Bagno di Romagna: mostra dei dipinti di Karel Hofman al Palazzo del Capitano

Bagno di Romagna: mostra dei dipinti di Karel Hofman al Palazzo del Capitano

BAGNO DI ROMAGNA - Dal 9 agosto al 7 settembre 2008 è aperta al pubblico presso il Palazzo del Capitano di Bagno di Romagna l'esposizione Presenze artistiche nel territorio di Bagno. Karel Hofman (1906-1998).

 

Abituale frequentatore dell'ambiente di San Piero in Bagno, l'artista ceko viene ricordato a dieci anni dalla scomparsa con una mostra che presenta per la prima volta una serie di dipinti ispirati al paesaggio dell'alta valle del Savio e diversi ritratti di personaggi del luogo. Il percorso espositivo continua poi con altri scorci paesaggistici che attestano il grande amore di Hofman per l'Italia e le sue città d'arte e i contesti naturali. Non mancano opere cruciali del percorso creativo dell'artista, valente continuatore della tradizione figurativa ottocentesca, fautore di una buona pittura scaturita dalla forza della suggestione e resa con sensibilità e con sentimento.

 

Nato il 14 settembre 1906 a Jablunka nelle vicinanze della città di Vsetín nell'allora Cecoslovacchia, oggi Repubblica Ceca,  Karel Hofman ha studiato pittura all'Accademia delle Arti Decorative di Praga, nell'atelier di Otakar Nejedlý (1883-1957);  indi ha frequentato per due anni, grazie a borse di studio,  corsi di pittura figurativa all'Accademia Reale di Belle Arti di Roma, e viaggiato e dipinto in Italia, Francia e nelle isole dell'ex Jugoslavia. Docente dal 1939 presso la "Scuola d'Arte" di Zlìn, poi trasformata in "Scuola Superiore dell'Arte e dell'Industria" quando fu trasferita a Uherské Hradište, Hofman ha svolto attività di "educatore artistico" nel campo della pittura  fino al 1967.

 

Dal 1957 ha vissuto a Solán, località di montagna presso Velké Karlovice, in Valacchia, una delle regioni morave, dedicandosi alla ritrattistica e al paesaggio, traendo ispirazione dallo straordinario il contesto naturale, dalla storia e tradizioni popolari della terra natale.

Membro di importanti associazioni culturali, ha organizzato mostre in patria e in paesi europei. In Italia, dove ha allacciato amicizie profonde, grande successo hanno avuto le esposizioni a Roma, Bologna, Firenze, Motta di Livenza e Taipana. Nel 1985 ha ricevuto il riconoscimento di "Národní úmelec" (Artista nazionale) ed è stato nominato "Cavaliere dell'Arte".  Di recente pubblicazione una monografia intitolata I paesaggi di Karel Hofman.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La mostra, accompagnata da un opuscolo illustrativo comprendente fra gli altri testi di Giuliano Marcuccini e Orlando Piraccini, è promossa dal Comune di Bagno di Romagna, con la collaborazione dell'Istituto per i beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -