BAGNO DI ROMAGNA – Simoni e Spignoli scrivono all’anas sui lavori in E45

BAGNO DI ROMAGNA – Simoni e Spignoli scrivono all’anas sui lavori in E45

Bagno di Romagna - Il coordinatore del tavolo E45 Giona Simoni ed il sindaco di Bagno di Romagna Lorenzo Spignoli hanno scritto al capo compartimento ANAS ing. Michele Adiletta in merito ai lavori di messa in sicurezza della SGC E45 per il tratto attraversante S. Piero in Bagno.


“Abbiamo letto sulla stampa, nei giorni scorsi, l’annuncio che stanno per iniziare i lavori di messa in sicurezza ne tratto compreso fra Orfio e Roccaccia, sul territorio di Bagno di Romagna – scrivono -. Siamo dunque cortesemente a chiedere conferma del fatto che nella progettazione si sia tenuto conto delle richieste che avevamo avanzato relativamente alle tipologie di barriere contenitive, protettive e fonoassorbenti per tutta la lunghezza dell’attraversamento dell’abitato di S. Piero in Bagno.”


Già a suo tempo la Comunità Montana ed il Comune, con l’assistenza di Provincia e Regione avevano spiegato nel dettaglio quali fossero gli interventi che, secondo loro fossero necessari ad assicurare una rispondenza adeguata ai problemi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“La questione è importante – affermano Simoni e Spignoli – e attendiamo di essere rassicurati. Anche in questi ultimi giorni abbiamo ricevuto la lettera di una giovane famiglia residente nei pressi dell’arteria, ancora scossa del fatto di essersi vista precipitare nel proprio giardino un copricerchione da camion.”

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -