Bagno di Romagna: Touring Club conferma la bandiera arancione

Bagno di Romagna: Touring Club conferma la bandiera arancione

BAGNO DI ROMAGNA - Il Touring Club Italiano ha confermato la Bandiera Arancione al Comune di Bagno di Romagna.

La notizia è stata comunicata ufficialmente al sindaco da parte di Marco L. Girolami, direttore attività associative e territorio TCI.

 

"Ho il piacere di comunicarle - ha scritto Girolami - che, a seguito della periodica analisi di verifica, il suo Comune ha soddisfatto, in tutte le aree di analisi, i requisiti richiesti."

Nella nota stessa viene poi specificato che la conferma del marchio avrà validità fino al 31 dicembre 2010, dopo di che potrà essere nuovamente prorogato, salvo naturalmente la verifica della permanenza dei requisiti.

 

La Bandiera Arancione è un ambito marchio di qualità turistico-ambientale che viene attribuito a quei comuni dell'entroterra, con popolazione inferiore a 15.000 abitanti, che rispondono ad una severa serie di requisiti connessi allo sviluppo di un turismo di qualità. Dunque rispetto per l'ambiente, attività culturali, cura del paesaggio, servizi adeguati a supporto del turismo e altro ancora.

Il marchio è l'unico, fra quelli del genere in Italia, ad essere riconosciuto a livello mondiale.

Sono 154 i comuni bandiera arancione oggi in Italia, di cui 18 in Emilia Romagna.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Esprimo gioia e soddisfazione per questa rinnovata conquista, che ci onora e ci fa sentire sempre più impegnati nella causa del turismo di qualità - ha dichiarato il sindaco Lorenzo Spignoli -. Il merito è dei nostri bei luoghi, della loro storia e del respiro dell'arte, della cordialità dei nostri cittadini e della funzionalità dei nostri servizi. Il merito, ancora una volta, è dello spirito di collaborazione che anima i nostri bravi imprenditori e le amministrazioni pubbliche. Lo ripeto: uniti si vince o almeno certamente si migliora e si progredisce."

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -