Ballottaggio, Errani esulta per Gnassi. Su Cesenatico netta autocritica

Ballottaggio, Errani esulta per Gnassi. Su Cesenatico netta autocritica

Ballottaggio, Errani esulta per Gnassi. Su Cesenatico netta autocritica

RIMINI - Anche da Rimini parte la riscossa del centro-sinistra a livello nazionale. Ne è convinto il presidente della Regione Vasco Errani. Ai microfoni di TeleRomagna, il governatore dell'Emilia-Romagna ha attaccato: "E' la sconfitta del berlusconismo, ora l'Italia ha bisogno di un cambio, questo governo è bloccato e non è in grado di risolvere nessuno dei problemi". Errani chiede quindi di "avere il coraggio di aprire una nuova fase politica".

 

Insomma, i risultati elettorali di Rimini "pesanti" come quelli di Milano e Napoli, per Errani. Il giudizio sulla vittoria di Gnassi è fortemente positivo: "Gnassi ha ha imboccato la strada del cambiamento. Ha ottenuto il risultato senza compromessi inaccettabili e investendo sull'innovazione, perché Rimini deve confrontarsi con un panorama internazionale".

 

Altrettanto netto è il giudizio su Cesenatico. Vasco Errani spiega, senza mezzi termini: "E' una sconfitta chiara e senza scusanti. E' un risultato su cui dobbiamo riflettere e intanto iniziare a fare opposizione al servizio della comunità". Al nuovo sindaco di centro-destra Roberto Buda, infine, va una promessa ideale: "La Regione è leale e collaborativa con tutte le amministrazioni, a prescindere dal colore politico: bisogna distinguere il ruolo istituzionale. Noi lavoriamo per il bene delle nostre comunità".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -