Balotelli a Scampia con i boss degli Scissionisti

Balotelli a Scampia con i boss degli Scissionisti

Balotelli a Scampia con i boss degli Scissionisti

NAPOLI - Mario Balotelli beccato a Scampia dai Carabinieri con due dei più potenti clan della periferia nord di Napoli, ovvero Salvatore Silvestri, del clan Lo Russo, e Biagio Esposito, del clan degli Scissionisti. È quanto stato riferito in un'informativa consegnata alla Dda di Napoli dai militari del gruppo investigativo di Castello di Cisterna e di cui ha parlato domenica il quotidiano "Il Mattino" di Napoli. Sulla questione è intervenuto il procuratore del giocatore, Mino Raiola.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Balotelli non ha avuto mai alcun tipo di rapporto con la criminalità organizzata - ha affermato Raiola -. Se, e ripeto se, Mario è effettivamente andato a Scampia perché curioso di vedere quei luoghi tristemente noti, ha voluto solo soddisfare una curiosità. Certamente non sapeva che le persone con le quali si accompagnava erano legate ai clan come scrivono i carabinieri". L'incontro risalirebbe all'8 giugno del 2010 a Scampia.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -