Bambini del Saharawi ospiti in Regione

Bambini del Saharawi ospiti in Regione

BOLOGNA - Il Presidente dell'Assemblea legislativa, Matteo Richetti, riceverà domani 23 luglio, a partire dalle ore 15, nella sede assembleare di viale Aldo Moro 50 a Bologna, una delegazione di circa 40 bambini Saharawi provenienti dai campi profughi in Algeria, accompagnati dal rappresentante del Fronte Polisario in Italia, Omar Mih, e dai rappresentanti delle associazioni emiliano-romagnole di solidarietà per il popolo Saharawi. 

Sono 120 i bambini Saharawi, di età tra gli 8 e i 12 anni, giunti dai campi profughi in Algeria all'inizio di questo mese nella nostra regione. Anche quest'anno, come accade da tempo, ad occuparsi del progetto di accoglienza dei piccoli Saharawi, che durerà fino a fine agosto, sono varie associazioni sul territorio, le quali, grazie ad azioni di autofinanziamento, si fanno carico dei viaggi e dei costi di permanenza dei bambini. Si tratta di: Kabara Lagdaf di Modena; Jaima Saharawi di Reggio Emilia; Help for Children di Parma; Ass.ne Nati Liberi di Ferrara; Comitati di Solidarietà di Rimini e Riccione; Rio de Oro di Novafeltria. A questi vanno aggiunti ong quali Auser e Nexus, comitati cittadini, cooperative sociali, singole famiglie.

Durante il soggiorno in Emilia-Romagna, importante soprattutto dal punto di vista della salute, per permettere ai bambini di allontanarsi nel periodo più torrido dai campi dove vivono in situazioni ambientali e logistiche molto difficili, la Regione garantirà uno screening sanitario gratuito e assistenza medico-pediatrica per tutto il periodo di permanenza in Emilia Romagna. Tra i 120 ospiti di quest'anno 10 sono disabili accolti dall'associazione Rio de Oro.

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -