Bari, arrestati due leader di Al Qaeda: progettavano attentati

Bari, arrestati due leader di Al Qaeda: progettavano attentati

Bari, arrestati due leader di Al Qaeda: progettavano attentati

Clamorosa operazione anti-terrorismo a Bari, dove sono stati arrestati due presunti boss di Al Qaeda, l'organizzazione terroristica mondiale fondata da Osama Bin Laden. Si trovavano già in carcere a Bari per altre questioni legate all'immigrazione clandestina, ma ora sono stati raggiunti da una nuova ordinanza di custodia cautelare per la presunta appartenenza ad una cellula che avrebbe progettato attentati terroristici in diversi Paesi e che avrebbe avuto a disposizione armi.

 

Si tratterebbe di due cittadini francesi da tempo residenti in Belgio, Bassam Ayachi e Raphael Gendron, che secondo quanto si è appreso pare avessero nel mirino di un prossimo attentato l'aeroporto Charles De Gaulle di Parigi. Stando a quanto si è appreso da ambienti investigativi e riportato sulle edizioni on-line dei principali quotidiani, i presunti terroristi stavano progettando attacchi anche in altre località della Francia e dell'Inghilterra.

 

Inoltre sarebbe emerso che i due appartenenti ad Al Qaeda, che avevano compiti di natura logistica e di reclutamento, non solo erano in possesso di armi ed esplosivi tipici degli attentati compiuti dall'organizzazione terroristica, ma usavano il web per fare nuovi proseliti. 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -