Bari, estetista uccisa: arrestato l'ex fidanzato

Bari, estetista uccisa: arrestato l'ex fidanzato

Bari, estetista uccisa: arrestato l'ex fidanzato

BARI - Svolta nelle indagini sull'assassinio di Anna Costanzo, la truccatrice degli artisti della Fondazione Petruzzelli di Bari uccisa nella notte tra il 10 e l'11 luglio scorso nella sua casa nel rione barese san Girolamo. Gli agenti della Squadra Mobile hanno arrestato con l'accusa di omicidio volontario Alessandro Angelillo, 35 anni, ex fidanzato della vittima. La donna, 50 anni, aveva deciso di troncare la relazione con Angelillo circa un mese prima del delitto.

 

Secondo l'accusa, il 35enne entrò nell'abitazione della ex prima che la vittima rincasasse. Dopo aver uccisa mise in atto azioni di depistaggio. Scrisse sulla bacheca della donna su Facebook, usando gli account impostati sul notebook che rubò della cinquantenne, che Costanzo attendeva a casa tre uomini conosciuti poco tempo prima. Il messaggio venne "postato" per la prima volta da un amico della vittima alle 2.44 dell'11 luglio.

 

Sul letto poi l'assassino dispose tre preservativi, uno dei quali scartato ma non usato. Il corpo senza vita della Costanzo fu trovato riverso sul bordo della vasca da bagno con il busto all'interno della vasca vuota, nudo dalla vita in giù.

 

Al capo presentava una ferita sanguinante, le labbra erano tumefatte e nel lavandino c'era del nastro da imballaggio appallottolato, usato per imbavagliare la vittima. Sia nel bagno che nella camera da letto furono trovate tracce di sangue: secondo gli inquirenti vi fu una colluttazione tra la vittima e il suo assassino.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -