Bari, somalo picchiato da autista autobus

Bari, somalo picchiato da autista autobus

BARI - Preso a pugni dall'autista perché di colore. E' quanto accaduto a Bari a Abdi Nasser, un rifugiato politico e presidente della comunità somala nel capoluogo pugliese. L'uomo ha denunciato ai Carabinieri che l'autista dell'autobus delle linee urbane Amtab di Bari non l'ha fatto salire a bordo ad una fermata della linea 1.

 

Quindi ha proseguito la marcia e si sarebbe fermato dopo 20 metri, probabilmente per far salire una donna italiana. A quel punto è nata una violenta discussione. L'autista ha colpito a pugni il somalo, rompendogli naso, zigomo, mascella e arcata sopraccigliare. Il malcapitato si è recato al Policlinico, dove i medici gli hanno stilato una prognosi di 25 giorni. Intanto l'Amtab ha avviato un'indagine amministrativa interna.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -