Bartolini (Pdl): "No al ritorno dell'autovelox selvaggio in E45"

Bartolini (Pdl): "No al ritorno dell'autovelox selvaggio in E45"

Bartolini (Pdl): "No al ritorno dell'autovelox selvaggio in E45"

"No al ritorno dell'autovelox selvaggio in E45". La sollecitazione arriva dal consigliere regionale Luca Bartolini (Pdl) che, dopo una recente sentenza della Cassazione che stabilisce come siano valide le multe comminate con l'utilizzo del velox anche su tratti di strada individuati dalla municipale, anziché dal Prefetto, a patto che gli strumenti siano gestiti direttamente dagli agenti, invita la Prefettura di Forlì-Cesena a mantenere l'attuale coordinamento.

 

"Un coordinamento - sottolinea Bartolini - che garantisce un calendario di controlli da parte delle varie polizie municipali. Qualche anno fa, invece - ricorda Bartolini - un automobilista che superava i limiti di velocità in E45 poteva beccarsi anche tre quattro sanzioni consecutive, perché magari c'erano più appostamenti nei tratti dei diversi Comuni che si affacciano sulla superstrada e che utilizzano l'autovelox: Verghereto, Bagno di Romagna, Sarsina, Mercato Saraceno, Roncofreddo e Cesena.

 

"Inoltre sarebbe auspicabile un richiamo a quelle municipali che non sempre segnalano in maniera adeguata la propria posizione, oppure non mettono l'auto di servizio bene in vista - conclude il consigliere regionale - perché l'autovelox deve essere uno strumento di prevenzione per garantire sicurezza stradale e non per far cassa".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -