Bassa Romagna, ecco la nuova web-radio

Bassa Romagna, ecco la nuova web-radio

Bassa Romagna, ecco la nuova web-radio

BAGNACAVALLO - Radio Sonora è un progetto di web radio dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna nato dal Tavolo di coordinamento delle Politiche Giovanili, finanziato dalla Regione Emilia-Romagna nell'ambito della legge 21/96, rivolta in particolare ai giovani di età compresa fra i 14 e i 30 anni.

 

GUARDA LA FOTOGALLERY

 

Si tratta di un'iniziativa che vuole coinvolgere tutti i cittadini dell'Unione della Bassa Romagna, proporsi come spazio-laboratorio per la sperimentazione di nuovi linguaggi e media, strumento di partecipazione nell'ambito del protagonismo creativo giovanile. Il progetto è nato con l'avvento e la crescita del Web 2.0, sistema che ha cambiato la strumentazione informatica investendola di una logica creativa grazie alla quale i giovani da consumatori diventano produttori di contenuti.

 

Il percorso della radio è partito ufficialmente l'estate scorsa con la formazione di circa cento giovani sul territorio dell'Unione e la costruzione delle redazioni: la redazione centrale ha sede a Bagnacavallo e in ognuno dei Comuni dell'Unione della Bassa Romagna (Alfonsine, Bagnara di Romagna, Cotignola, Conselice, Fusignano, Lugo, Massa Lombarda, Sant'Agata sul Santerno) è stata creata una redazione locale. A ognuna delle redazioni, dotate della strumentazione necessaria, partecipano numerosi giovani.

 

Il percorso formativo ha avuto come obiettivo la volontà di non concentrarsi sul software né sull'hardware, ma sul mindware, la testa dei soggetti, per sviluppare un pensiero critico attraverso il confronto continuo con l'esterno, e di accrescere un'appropriazione responsabile della tecnologia, producendo contenuti. Tutti possono partecipare attivamente e da protagonisti alla vita della radio inserendo i propri contributi e progettando un programma, installando la propria musica, oltre ad ascoltare e visionare audio, video e trasmissioni.

 

Radio Sonora vuole essere il centro di un percorso di partecipazione all'avanguardia per creare diritti e opportunità per tutti, vuole essere la voce dei giovani, il luogo di ritrovo e di discussione attraverso i più moderni canali di comunicazione e vuole favorire la reale partecipazione dei giovani al dibattito su temi locali, nazionali e internazionali con contenuti multimediali e live (interviste, opinioni, analisi, sondaggi).

 

In radio i ragazzi troveranno spazi interattivi con tutte le agenzie del territorio che trattano con il mondo giovanile: InformaGiovani, Centri per l'impiego, Eurosportelli, Sert, Consultorio, Eurosportelli, Scuole, associazioni di categoria, ecc.

 

Radio Sonora sarà on line ventiquattro ore su ventiquattro a partire dalle 12 di sabato 5 dicembre: per ascoltarla sarà sufficiente andare sul sito www.radiosonora.it dove si potrà seguire il palinsesto quotidiano oppure scaricare in podcast i vari programmi. La radio proporrà trasmissioni ideate e coordinate dai giovani formati in questi due mesi e dedicate in particolare agli interessi e alle passioni giovanili: dal cinema alla poesia, dalla lettura alla musica, dai viaggi alla cucina. I programmi saranno registrati sia nella redazione centrale di Bagnacavallo che nelle varie redazioni dei comuni.

 

Coordinatore e formatore di Radio Sonora è Gianni Gozzoli.

 

«Radio Sonora rappresenta un progetto sicuramente innovativo nel panorama degli interventi nel settore delle politiche per i giovani - sottolinea Mirco Bagnari, sindaco referente per la cultura e le politiche per i giovani dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna -. Si va nella direzione di offrire ai ragazzi un'opportunità non solo di "consumo di spazi" preconfezionati bensì di "protagonismo creativo" e costruttivo. La radio diventa così uno strumento di crescita e di attività e di servizio e informazione per i giovani che possono diventare le voci del proprio territorio e creare una formidabile rete diffusa e attiva sull'intera Bassa Romagna.»

 

Domani, sabato 5, Radio Sonora verrà presentata a Massa Lombarda, alle 22, presso il centro giovani Jyl di viale Zaganelli, nel corso della terza serata della rassegna Road to Rock. Interverranno l'assessore Davide Pietrantoni, il coordinatore della radio Gianni Gozzoli e alcuni ragazzi della redazione di Massa Lombarda. Suoneranno anche tre gruppi giovanili.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -