Bavaglio ai prof dall'ufficio scolastico regionale? il PdL: "Regola di buon senso"

Bavaglio ai prof dall'ufficio scolastico regionale? il PdL: "Regola di buon senso"

Bavaglio ai prof dall'ufficio scolastico regionale? il PdL: "Regola di buon senso"

BOLOGNA - Altro che dimissioni. Bene ha fatto il direttore dell'Ufficio scolastico regionale, Marcello Limina, a richiamare all'ordine presidi e docenti che si lamentano con la stampa per le condizioni della scuola pubblica. Anzi, secondo il deputato e coordinatore cittadino del Pdl a Bologna, Fabio Garagnani, dovrebbero essere proprio loro, i presidi che contestano il Governo, a dimettersi dal loro incarico. E' questa infatti "l'unica strada per chi non condivide l'operato del  Governo", sostiene Garagnani.

 

Che aggiunge: "La liberta' di espressione politica non puo' manifestarsi in orario di lavoro". Limina incassa dunque la solidarieta' anche dal numero del Pdl a Bologna, dopo quella (di peso) del ministro dell'Istruzione, Mariastella Gelmini. "Tutte le persone di buonsenso- afferma il berlusconiano- dovrebbero apprezzare il richiamo di Limina al senso di responsabilita' e lealta' che i dirigenti scolastici dovrebbero avere in questo momento di difficolta'". I presidi, insiste Garagnani, "dovrebbero cercare di risolvere i problemi coinvolgendo famiglie e docenti, evitando strumentalizzazioni o deformazioni della realta'".

 

A Bologna e in Emilia-Romagna, sostiene il deputato Pdl, "purtroppo ci sono presidi e docenti

piu' leali al partito di appartenenza che non allo Stato, di cui dovrebbero essere leali collaboratori". Insomma, secondo Garagnani "la liberta' di espressione politica non puo' manifestarsi in orario di lavoro e chi non condivide l'operato del Governo ha una sola strada: le dimissioni". Per questo, manda a dire il berlusconiano, "dovrebbero dimettersi certi presidi e non Limina, che in un momento come questo ha il coraggio di ribadire principi fondamentali del rispetto del diritto".

Commenti (3)

  • Avatar anonimo di Alighiero
    Alighiero

    Auspicio, domanda o cosa ?

  • Avatar anonimo di ilmatterello
    ilmatterello

    Questi sono proprio un branco di imbecilli patentati, l'Emilia Romagna ha le sue tradizioni e sono sempre state molto civili. Certe uscite come quella del direttore scolastico regionale forse andranno bene da altre parti.L' Emilia Roimagna ha gli anticorpi per le propaganda di regime, questi signori dovrebbero leggere un pò più la storia e trarne le conseguenze, è finita l'era del MINCULPOP di fascista memoria. ilmatterello.worpress.com

  • Avatar anonimo di fionda
    fionda

    limina può parlare tutti gli altri no! bel ragionamento, mi sembra proprio di stare in un certo periodo storico che pensavo superato da tanto

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -