Beatificazione Giovanni Paolo II, processo torna regolare

Beatificazione Giovanni Paolo II, processo torna regolare

CITTA’ DEL VATICANO – Il processo di beatificazione di Giovanni Paolo II seguirà il normale iter e non ci saranno ulteriori accelerazioni dopo la deroga concessa ad iniziare prima dei cinque anni canonici dalla morte. L’annuncio è stato dato dal cardinale portoghese, Josè Saraiva Martins, prefetto della Congregazione per le Cause dei Santi. Giovanni Paolo II, ha affermato Saraiva Martins, “non sarà sicuramente proclamato beato il prossimo 2 aprile, terzo anniversario del decesso”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Più rigore su apertura causa di beatificazione e miracoli. Maggiore attenzione da parte dei vescovi nell'apertura della cause di beatificazione di un servo di Dio, più chiarezza sulla procedura che riguarda l'accertamento dei miracoli. E' quanto stabilito dalle nuove normative in materia di beatificazione e canonizzazione presentate oggi in Vaticano con un documento della Congregazione per le cause dei santi. Il documento dal titolo ''Istruzione per lo svolgimento delle inchieste diocesane o eparchiali nelle cause dei santi'', e' stato approvato il 23 febbraio del 2007 dal Papa.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -