Bellaria, ancora una rapina in banca

Bellaria, ancora una rapina in banca

BELLARIA – Seconda rapina per la Banca Carim di via Roma. Un giovane a volto scoperto si è introdotto nella filiale, giovedì mattina intorno alle 11, armato di taglierino. Il rapinatore si è aggrappato al vetro del bancone, rompendolo, per poi portare via dalla cassa una somma che sembra aggirarsi intorno ai 2mila euro. Solo al momento della fuga, il ragazzo si è coperto il volto con il passamontagna, fuggendo poi su una monovolume, forse una Megane Scenic.


L’allarme ai carabinieri è scattato immediatamente, ma si sono perse le tracce dei due complici.


In manette invece il 21enne siciliano, Jhonatan Egitto, autore, il 28 gennaio, di una rapina alla Banca nazionale del lavoro di San Donato Milanese. Il malvivente, residente a Bellaria, è stato arrestato dagli agenti della Squadra mobile di Rimini, con un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Il giovane, con un complice già detenuto in carcere per altri motivi, aveva rimediato un bottino di 26 mila euro.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -