Bellaria, inizio di 2011 ricco di appuntamenti

Bellaria, inizio di 2011 ricco di appuntamenti

BELLARIA - La fine del 2010 e l'inizio del 2011 sono stati caratterizzati a Bellaria Igea Marina dai grandi eventi nel contesto di "Natale a Bellaria Igea Marina. Gli angeli si fermano qui".

 

Senz'altro da ricordare la grande festa di Capodanno in compagnia di Andrea Mingardi e la sua Rossobluesbrothers Band, e l'esibizione di domenica 2 gennaio di Cristina D'Avena. Due grandi occasioni di intrattenimento, cui hanno partecipato in tantissimi: un successo di pubblico, e non solo, per entrambi gli eventi, che è stato possibile anche grazie a coloro che hanno coadiuvato le Forze dell'Ordine al fine di garantire la sicurezza e la tranquillità dei partecipanti: i volontari della Protezione Civile e i volontari dell'Associazione Nazionale Carabinieri sezione di Rimini.

 

Anche in questi primi giorni del 2011, proseguono le ricche e divertenti manifestazioni legate a "Natale a Bellaria Igea Marina. Gli angeli si fermano qui", che a partire da giovedì 6 gennaio, Festa della Befana, e per  tutto il fine settimana, animeranno la nostra Città.

 

Domani infatti, presso il Palazzo del Turismo dalle ore 15, per tutti i bambini animazione e distribuzione gratuita della "calza della befana" in collaborazione con il Comitato Borgata Vecchia, cui si unisce l'ultimo appuntamento del Natale alla Torre Saracena con esposizione di articoli da regalo e artigianato.

 

Sabato 8 gennaio sarà un'altra giornata importante per i più piccoli, poiché sotto alla tensostruttura davanti alla Biblioteca, ci sarà uno Spettacolo di Burattini della tradizione lombarda insieme a due angeli musicisti.

 

Sempre sabato, tuttavia, sarà soprattutto il grande giorno della 5° stagione di prosa al Teatro Astra di Bellaria Igea Marina. Alle ore 21 va in scena il primo spettacolo in cartellone "NON CE NE IMPORTA NIENTE", non un semplice concerto, ma una vera e propria piece di teatro musicale, che propone allo spettatore un viaggio temporale a ritroso, verso gli anni '30.

Anni di grandi inquietudini, per l'approssimarsi all'orizzonte di nubi nere, ma anni anche di voglia d'evasione e di spensieratezza che, grazie alla scuderia di autori, cantanti e direttori d'orchestra dell'Eiar (l'Ente Italiano Audizioni Radiofoniche, da cui, come araba fenice, sarebbe nata la RAI) ha prodotto un repertorio di canzoni che ancora oggi mettono buon umore.

Interpreti di questo viaggio sono LE SORELLE MARINETTI, un trio di "ragazze" davvero particolari, che, affascinate dall'esperienza artistica e umana del Trio Lescano, si calano nei panni di tre signorine degli anni '30 per raccontare con gustosi sketch la società del tempo e per interpretare i più grandi successi di quegli anni in perfetto falsetto e "canto armonizzato". A sostenerle, l'Orchestra Maniscalchi diretta dal Maestro Christian Schmitz (vero mentore delle Sorelle) e l'ugola d'oro del cantante Gianluca De Martini.

 

Una stagione di prosa che si preannuncia imperdibile, come testimoniano i numeri fatti registrare dalla campagna abbonamenti: già 160 la quota raggiunta, a fronte dei 130 totali dello scorso anno (che già era stata un'edizione record...). Sottoscrizioni ancora aperte da domani 6 gennaio fino a sabato 8, per una tre giorni in cui sarà acquistabile anche la prevendita al singolo spettacolo inaugurale.

 

La  chiusura  delle festività sarà poi affidata a domenica 9 gennaio con un nuovo appuntamento in compagnia del Mercato dei produttri agricoli e con la fiera Bell'aria Antica, mercatino di antiquariato, collezionismo, moder­nariato, vintage, entrambi lungo l'Isola dei Platani. Sempre lungo Viale Paolo Guidi, non mancherà l'intrattenimento con Angels Parade, parata di angeli sui trampoli, mentre a Igea Marina torna il divertente appuntamento per bambini ‘Vivilandia'.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -