Bellaria, oltre 200 paracadutisti per la 64esima Assemblea Nazionale

Bellaria, oltre 200 paracadutisti per la 64esima Assemblea Nazionale

Bellaria, oltre 200 paracadutisti per la 64esima Assemblea Nazionale

BELLARIA - Si è concluso il weekend all'insegna del paracadutismo che ha portato a Bellaria Igea Marina oltre duecento paracadutisti dell'Associazione Nazionale Paracadutisti d'Italia e loro famiglie che, grazie al patrocinio del Comune di Bellaria Igea Marina e la collaborazione di Verdeblu, hanno partecipato alla 64^ Assemblea Nazionale. I paracadutisti dell'A.N.P.d'I. hanno avuto due giornate intensissime di lavoro al Palazzo del Turismo per rifondare lo Statuto Associativo.

 

E' stato proprio in questa assemblea che sono state superate tutte le difficoltà emerse nelle sedi regionali ed è stato quindi possibile approvare le modifiche allo Statuto a tempo di record. Questo successo è stato la premessa di quanto avvenuto domenica scorsa in piazzale Kennedy e nel tratto di spiaggia antistante, dove la Sezione di Rimini, come consuetudine dell'A.N.P.d'I., ha creato un villaggio ricco di stands espositivi nei quali la gente accorsa ha potuto ammirare materiali propri del paracadutismo militare e civile.

 

Le foto esposte, fanno parte di una rassegna molto più ampia che le citate Istituzioni presentano in tutta Italia per ricordare agli Italiani che parte della nostra storia si è consumata lì ed è lì, "..nelle sabbie non più deserte, riposano i resti della Folgore...": il Monumento a quota 33 ed il Sacrario Militare sono monumenti nazionali in territorio egiziano che simboleggiano proprio il sacrificio dei "ragazzi della Folgore" e sono meta di pellegrinaggi da parte di chi, per turismo o, come in questo caso, per lavoro, periodicamente si reca in quelle zone.

 

Hanno partecipato numerosi i volontari della C.R.I. che spesso vediamo nelle scuole cittadine per organizzare le "giornate della sicurezza", i ragazzi dell'Accademia Italiana "KRAV MAGA - iraeli system of military self defence" con le loro dimostrazioni di difesa personale senza l'ausilio di armi di alcun genere ed i militari del 2°/121° Rgt. a.c/a di Rimini che hanno allestito un punto informativo sugli arruolamenti nell'Esercito.

La zona prettamente operativa era costituita da un'area addestrativa per bambini che, muniti di caschetto di protezione, più volte si sono cimentati nelle prove messe a punto dai nostri istruttori ed hanno ricevuto il meritato attestato di partecipazione.

 

Finalmente, dopo un'attesa estenuante, usuale per i paracadutisti ma un po' meno per chi aspetta, da un pilatus partito dall'Aviosuperficie di Fano, 9 esperti paracadutisti hanno solcato i cieli della Città, descrivendo traiettorie spettacolari e dando dimostrazione delle loro grandi capacità. Uno dei momenti emozionanti è stato quando un paracadutista, subito dopo l'apertura del paracadute ha lasciato andare e portato al traino il vessillo della Città di Bellaria Igea Marina che, forse per la prima volta, ha visto la Sua città dall'alto. Raggiunta la spiaggia, la Bandiera è stata consegnata al Sindaco come riconoscenza dell'ospitalità concessa ai paracadutisti.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non ancora paghi del risultato, come nella nostra indole, gli ultimi due paracadutisti sono scesi in formazione "canopy", agganciati l'uno all'altro, come a formare un'unica entità e così sono rimasti fino a qualche metro da terra quando, con un abile manovra, si sono staccati ed ognuno è atterrato perfettamente nella zona di atterraggio assegnata. Il numeroso pubblico presente è stato così ripagato dall'attesa ed ha ringraziato applaudendo i paracadutisti. Dulcis in fundo, nel vero senso della parola, la Borgata Vecchia ha deliziato i presenti con una distribuzione gratuita di cantarelle, molto apprezzate da tutti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -