Bellaria, una 'tre giorni' dedicata alla piadina

Bellaria, una 'tre giorni' dedicata alla piadina

E' scattato il conto alla rovescia che ci accompagnerà all'attesissimo appuntamento con la VII edizione di "La pis un po' ma tot - la piadina anima e tradizione", la grande manifestazione di Bellaria Igea Marina interamente dedicata alla piadina ed articolata in degustazioni eno-gastronomiche, artigianato, musica e spettacoli.

 

L'appuntamento è per il prossimo weekend ed è davvero grande l'attesa per una tre giorni, quella in programma il 10-11-12 settembre, pronta a diventare un punto di riferimento nello scenario eno-gastronomico non solo locale.

 

Organizzata dall'Ammininistrazione Comunale, Agorà2000, Verdeblu e Bell'atavola, quest'edizione 2010 si preannuncia ulteriormente arricchita, grazie a ospiti di prestigio, tra cui spicca Simone Rugiati nelle vesti di testimonialguest star" del panorama gastronomico italiano, le quali affiancheranno le altre prelibatezze che hanno reso famosa "La pis un po' ma tot": un benvenuto quindi al ciaccio di Modena e la piè fritta di Fontanelice (Bo), che si potranno trovare negli stand allestiti per l'occasione. della rassegna, ed al sodalizio con due inedite "

 

 

Si comincia venerdì 10 settembre, quando alle ore 19,00, in Piazza Matteotti e lungo l'Isola dei Platani andrà in scena, direttamente dal Salento, la notte della pizzica e della taranta, con cazzateddrhe, pittule e negroamaro provenienti dalla Sagra della Piscialetta di Surbo. In più, alle ore 20,00 in viale Ennio a Igea Marina, l'Associazione Viv'Igea proporrà un concerto con Raffaella Cavalli e la sua Band, mentre alle 20,45 in via Perugia in scena la musica di Romagna col gruppo "Canti e balli di una volta", a cura del Comitato di via Perugia.

Sabato 11 la manifestazione entrerà nel vivo, con una lunga giornata e nottata dedicata alla piadina. Il momento clou sarà rappresentato dal concerto dei Moka Club alle ore 21,00 in piazza Matteotti a Bellaria, anticipato alle 17,00 dai cori, canti e musiche di Romagna proposte dall'Associazione "...del dire e del fare" presso il piazzale antistante la Biblioteca Comunale, con il gruppo "Onde sonore" protagonista all'Osteria di via Perugia alle ore 20,45 (a cura del Comitato di via Perugia). La serata sarà inoltre coronata dallo spettacolo pirotecnico in piazza Matteotti alle ore 23,30.

Infine, domenica 12 settembre, sempre nel cuore di Bellaria, grande festa finale a partire dalle 9,00 di mattina sulle note della tradizione romagnola con l'Orchestra Monica Bianchi e gli allievi della Scuola di ballo Rimini Dance Company. Dalle ore 16, canti, cori e musiche di Romagna di fronte alla Biblioteca con l'Associazione "...del dire e del fare", poi, dalle ore 20,30, in via Mediterraneo andrà in scena "A tavola con Fulesta", appuntamento con Sergio Diotti e musica di Pepe Medri.

 

Ovviamente, durante tutte e tre le giornate non mancheranno gli stand con i prodotti eno-gastronomici tipici della nostra cucina, che costelleranno il Centro di Bellaria Igea Marina grazie anche all'impegno dei circoli, dei comitati e delle associazioni locali, pronti a fornire il loro inimitabile calore.

Così, "La pis un po' ma tot", che avrà nello chef Simone Rugiati un testimonial d'eccezione, sarà anche tanto altro... Alla Vecchia Pescheria di via Mar Mediterraneo ad esempio, si potranno trovare le degustazioni eno-gastronomiche a cura di Associazione Isola dei Platani in collaborazione con Cantine Foschi (venerdì e sabato ora di cena; domenica sia pranzo che cena).

 

In più, Bell'Atavola organizza al Pjazza Club tre appuntamenti assolutamente esclusivi con "Il palcoscenico del gusto": tre cene preparate da alcuni tra i migliori "fuoriclasse dei fornelli", cui si potrà prender parte su prenotazione (0541.341193 - prezzi da 30 a 45 euro).

In particolare, venerdì la cena sarà a cura dello chef Sonia Peronaci di GialloZafferano.it, il celebre portale web dedicato alla cucina, insieme allo chef Marco Rossi; sabato sera sarà il turno, in collaborazione con "La Casalinga" piadina e pasta fresca, di Simone Rugiati, testimonial esclusivo della manifestazione bellariese, già chef della trasmissione RAI "La prova del cuoco" e partecipante dell'edizione 2010 de "L'isola dei famosi"; infine domenica, direttamente dal Ristorante Locanda del Povero Diavolo, protagonista sarà lo Pier Giorgio Parini, indicato di recente dalla "Guida L'Espresso" come "Giovane chef dell'anno".

 

Infine, sul sito di verdeblu (www.bellariaigeamarina.org) tutte le info sulle promozioni turistico-alberghiere offerte dalla Città durante il weekend di "La pis un po' ma tot".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -