Benedetta aspirina, ora riduce pure il rischio di infarto

Benedetta aspirina, ora riduce pure il rischio di infarto

Benedetta aspirina, ora riduce pure il rischio di infarto

E' risaputo che l'aspirina sia un ottimo rimedio per tutti i malanni, per così dire, all'ordine del giorno. Ma che ora facesse bene anche per la prevenzione dell'infarto, questo non lo sapeva nessuno. Ed invece, almeno secondo uno studio della "British Heart Foundation", pare sia proprio così.

 

La fondazione, che ha studiato il caso nelle Università di Sheffield e Nottingham, ‘garantisce' che un uso sistematico dell'aspirina una volta superati i 50 anni riduce del 10% la possibilità di avere un infarto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Ovviamente ci sono anche le classiche controindicazioni, tra cui quelle riguardanti lo stomaco. Come sempre, è consigliato assumerla a piccole dosi e a stomaco pieno, per evitare piccole emorragie e complicazioni renali.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -