Benedetto XVI ai cristiani di Cipro: ''Non lasciate il Medio Oriente''

Benedetto XVI ai cristiani di Cipro: ''Non lasciate il Medio Oriente''

Benedetto XVI ai cristiani di Cipro: ''Non lasciate il Medio Oriente''

Benedetto XVI, durante la messa celebrata sabato sera nella parrocchia di Santa Croce a Nicosia, nel corso del secondo giorno della sua visita a Cipro, ha esortato le minoranze cristiane e i religiosi, a non cedere alla tentazione di emigrare dal Medio Oriente. La loro presenza, ha evidenziato, è un segno di "speranza" per la regione. "La loro sola presenza - ha concluso - è un'espressione eloquente del Vangelo della pace" e "dell'incrollabile impegno della Chiesa al dialogo".

 

In mattinata il Papa aveva affermato che solo persone dotate di una "chiara visione morale" e di "coraggio" possono servire il bene comune e la pace. Inoltre aveva toccato i temi della morale, affermando che senza un riferimento chiaro ai principi etici della "legge naturale" il mondo rischia di diventare un "luogo pericoloso". Il pontefice si è poi recato in visita alla piccola comunità cattolica maronita nella scuola elementare di San Marone a Nicosia, dove nel suo discorso ha affrontato anche lo scandalo dei preti pedofili.

 

Benedetto XVI ha ricordato che "in quest'Anno Sacerdotale che si sta chiudendo, la Chiesa ha guadagnato una rinnovata consapevolezza del bisogno di sacerdoti buoni, santi e ben preparati. Essa desidera uomini e donne religiosi completamente sottomessi a Cristo, dediti a diffondere il regno di Dio sulla terra". Il Papa ha esortato i maroniti, antica chiesa orientale riunificatasi con Roma, a "guardare alla profonda comunione" con il cattolicesimo mondiale.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -