Berlusconi indagato per corruzione, l'avvocato: ''Notizia senza fondamento''

Berlusconi indagato per corruzione, l'avvocato: ''Notizia senza fondamento''

"La notizia circa una indagine sul presidente Berlusconi apparsa stamattina su un quotidiano è destituita di ogni fondamento”. Ad affermarlo in una nota è stato uno dei legali di Silvio Berlusconi, il senatore Niccolò Ghedini. Secondo quanto riportato da ‘Repubblica’ in un articolo firmato da Giuseppe D’Avanzo Silvio Berlusconi sarebbe indagato dalla Procura di Napoli, con l’accusa di "corruzione di Agostino Saccà, presidente di RaiFiction e, seconda ipotesi di reato, per istigazione alla corruzione del senatore Nino Randazzo e di altri senatori della Repubblica, in altri episodi non ancora identificati".


“Al presidente Berlusconi – ha proseguito Ghedini - nulla è stato notificato in tal senso". "Il presidente Berlusconi – ha aggiunto- ha dato mandato ai suoi legali di agire immediatamente in ogni sede per esperire ogni opportuna azione e in particolare per valutare la sussistenza di eventuali calunnie".


Stando a quanto riporta il quotidiano una delle quattro candidate attrici indicate dal Cavaliere "gli sarebbe stata segnalata da un senatore del centrosinistra che gli può venire utile per fare cadere il governo Prodi". Berlusconi avrebbe incontrato Nino Randazzo, senatore dell'Unione eletto all'estero, promettendogli, se avesse "cambiato cavallo", di farlo diventare "nel prossimo esecutivo o viceministro degli Esteri o sottosegretario con la delega per l'Oceania".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -