Berlusconi: ''Ho dato dei soldi a Ruby perchè non si prostituisse''

Berlusconi: ''Ho dato dei soldi a Ruby perchè non si prostituisse''

Berlusconi: ''Ho dato dei soldi a Ruby perchè non si prostituisse''

ROMA - "Ho dato dei soldi a Ruby perché non si prostituisse". E' quanto ha affermato il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, parlando con i giornalisti poco prima di entrare nell'aula della prima Corte d'assise d'appello di Milano per prender parte al processo Mediaset. "La stessa ragazza che avrebbe dovuto essere la vittima ha dichiarato sempre, ha giurato, ha sottoscritto, il fatto di non aver avuto avance da parte mia", ha aggiunto il Cavaliere.

 

Berlusconi ha riferito che Ruby le ha raccontato "una storia dolorosa". "L'avevo aiutata e le avevo persino dato la possibilità di entrare in un centro estetico con un'amica che lei avrebbe potuto realizzare se portava il laser antidepilazione per un importo che a me sembrava di 45 mila euro", ha aggiunto.

 

"Invece lei ha dichiarato di 60 mila e io ho dato l'incarico di darle questi soldi per sottrarla a qualunque necessità, per non costringerla a fare la prostituta, per portarla anzi nella direzione contraria", ha proseguito.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -