Bertinoro: ai nastri di partenza la Festa dell'Ospitalità

Bertinoro: ai nastri di partenza la Festa dell'Ospitalità

Bertinoro: ai nastri di partenza la Festa dell'Ospitalità

BERTINORO - E' ricco di appuntamenti ed iniziative il programma che, con animazioni, giochi e visite guidate, farà da apripista per la Festa dell'Ospitalità. Giovedì 3 settembre a partire dalle ore 20, si inizia con la "Battaglia dei cuscini", la gara di tiro alla fune e gli amministratori ai fornelli. Per chi invece preferirà un inizio di serata più tranquillo, si potranno visitare gratuitamente il borgo e la rocca, con appuntamento in piazza della Libertà.

 

La battaglia dei cuscini
La serata si aprirà con uno spettacolo di piazza esplosivo, divertente e di grande coinvolgimento.
Uno spazio opportunamente attrezzato accoglierà il pubblico in piazza della Libertà alle ore 20.00 prima dell'inizio dello spettacolo. L'attesa sarà scandita da una serie di annunci che preparano all'imminente battaglia. A un tratto arriverà su un autocarro la squadra della compagnia che coinvolgerà il pubblico nell'allestimento finale dello spazio e, dettate le regole del gioco, con un conto alla rovescia darà inizio alla battaglia. Centinaia di leggerissimi cuscini multicolori cadranno dall'alto e, in una reazione a catena, esploderà la battaglia: accompagnati dalle scatenatissime musiche ska, gli spettatori si troveranno coinvolti in una piccola follia collettiva, dove tutti combattono contro tutti, che coinvolge vecchi, donne, uomini e bambini. Prima di salutare il pubblico esausto, viene anche dispiegato un grande telo colorato su cui gli spettatori vengono invitati a sedersi: il telo comincia a gonfiarsi e si trasforma in un cuscino gigante, pieno d'aria, su cui è possibile nuotare, rotolare, gattonare e ovviamente riposarsi dopo tanta fatica. Lo spettacolo è stato rappresentato dalla Compagnia Melarancio in numerosi festivals europei e nasce dal ricordo degli scontri all'ultima piuma che da bambini, tra fratelli, si facevano sul letto prima di andare a dormire. Qui il gioco viene centuplicato più e più volte, diventando uno spettacolo di piazza esplosivo, divertente e di grande coinvolgimento.


Un borgo, una rocca, mille storie
Per chi invece preferisse un inizio di serata più tranquillo la Cooperativa Cultura Progetto accompagnerà i visitatori in una visita guidata gratuita al borgo e alla rocca. L'appuntamento è per le ore 20.00 in piazza della Libertà. Si tratta della seconda visita guidata inserita all'interno della Festa dell'Ospitalità. La prima, curata dalla Cooperativa Anphora, si è tenuta venerdì 28 agosto e ha ottenuto un grande successo raccogliendo oltre un centinaio di visitatori.


La piazza spazia
Al termine della battaglia dei cuscini Piazza Libertà ospiterà, come ormai da qualche anno, famiglie e associazioni di Bertinoro che daranno il vita a una serie di giochi, gare e sfide. Una serata che vuole essere una festa per e con le famiglie di Bertinoro e che, fin dal primo anno, ha avuto un immediato successo. Tra le varie sfide l'ormai tradizionale tiro alla fune per contendersi la Piccola Colonna delle Anella in terracotta che verrà custodita per un anno dalla compagine vincente.
Mentre le sfide si susseguiranno a ritmo incalzante gli amministratori, con il sindaco in testa, saranno impegnati a buttare la pasta per il party che anticiperà il brindisi finale della serata.


Mostra del Parcomerenda
Sempre nella stessa serata, nella casa delle Associazioni sarà inaugurata, alle ore 21.00, la mostra fotografica che documenta l'iniziativa "Viviamo e curiamo insieme genitori e bambini i nostri parcogiochi" che ha raccolto, nei quattro sabati dell'iniziativa, un grande successo. La mostra rimarrà aperta fino a domenica 13 settembre.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -