Bertinoro, al CeUB forum Italia-Serbia

Bertinoro, al CeUB forum Italia-Serbia

BERTINORO (FC) - Il Centro Universitario di Bertinoro, la Camera di Commercio di Forlì-Cesena e l'Ambasciata della Repubblica di Serbia in Italia hanno siglato un protocollo d'intesa per promuovere i rapporti di collaborazione nell'ambito della formazione, della ricerca e della consulenza tra la Repubblica di Serbia e il territorio romagnolo. Il ruolo del CeUB e della Camera di Commercio è, in questo contesto, quello di svolgere attività di supporto, orientamento e consulenza alle aziende italiane intenzionate ad intrattenere rapporti commerciali con la Serbia, promuovendo le opportunità economiche offerte dal processo di internazionalizzazione. L'Ambasciata Serba, dal canto suo, ha riconosciuto il CeUB e la Camera di Commercio di Forlì-Cesena come referenti locali in ambito di formazione, ricerca e consulenza alle aziende, garantendo il proprio supporto a livello governativo e istituzionale.

 

Per dare il giusto rilievo a questo importante rapporto di collaborazione sancito tra le parti è stato organizzato un forum internazionale, in programma giovedì 24 e venerdì 25 marzo al Centro Universitario di Bertinoro, che prevede interventi di natura istituzionale seguiti da incontri individuali one-to-one tra rappresentanti istituzionali serbi e imprese italiane. L'iniziativa è patrocinata dalla Regione Emilia-Romagna; la partecipazione è gratuita.

 

La giornata di venerdì 25 marzo, in particolare, sarà dedicata proprio a questo tipo di incontri individuali one-to-one, per favorire l'incontro tra aziende simili o assimilabili in progetti comuni. 

 

Il Forum si apre giovedì 24 marzo: ad accogliere i partecipanti (ore 9,00) saranno Paolo Pupillo (presidente CeUB), Alberto Zambianchi (Presidente della Camera di Commercio di Forlì-Cesena), Guglielmo Russo (Vicepresidente della Provincia di Forlì-Cesena) e Nevio Zaccarelli (Sindaco di Bertinoro). La sezione istituzionale partirà subito dopo i saluti delle autorità, con gli interventi di Monica Donini (Regione Emilia-Romagna); Vesna Fila (Ministero della Formazione della Repubblica di Serbia); Ivana Misic (Ministero della Salute della Repubblica di Serbia); Branislav Vojinovic (Direttore del Centro Formativo della Camera di Commercio di Serbia); Daniela Taccone (Regione Emilia-Romagna). Gli illustri relatori affronteranno il tema della cooperazione tra Regione Emilia Romagna e Repubblica di Serbia nel campo della sanità, della ricerca e dell'alta formazione. Eugenio Campo (già Direttore Generale Aggiunto dell'Iniziativa Centro Europa), metterà invece al centro della sua relazione i rapporti bilaterali e in ambito multilaterale tra Italia e Serbia. Dopo la discussione aperta a tutti i partecipanti, le conclusioni saranno affidate a Roberto Orlando del Ministero Italiano Affari Esteri, Vice-Capo dell'Unità Balcani per l'Unione Europea.

 

La sessione pomeridiana (dalle ore 14) sarà invece dedicata al tema dell'economia e delle imprese. Ad aprire gli interventi sarà Sanda Raskovic Ivic, Ambasciatrice della Repubblica di Serbia in Italia, seguita da Jelena Marjanovic (Ministero serbo dell'Economia e Sviluppo Regionale); Olivera Kiro (Camera di Commercio della Serbia); Rade Berbakov (Ambasciata Rep. Di Serbia); Irena Posin (Ministero serbo delle Telecomunicazioni); Ruben Sacerdoti (Regione Emilia-Romagna) e Gianfranco Cicognani (Iniziativa Centro Europea). Conclusioni affidate a Gian Luca Gregori (Preside della Facoltà di Economia dell'Università Politecnica delle Marche) e Fausto Pugnaloni (ordinario di Ingegneria dell'Università Politecnica delle Marche).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -