Bertinoro, al CeUB forum Italia-Serbia

Bertinoro, al CeUB forum Italia-Serbia

BERTINORO (FC) - Il Centro Universitario di Bertinoro, la Camera di Commercio di Forlì-Cesena e l'Ambasciata della Repubblica di Serbia in Italia hanno siglato un protocollo d'intesa per promuovere i rapporti di collaborazione nell'ambito della formazione, della ricerca e della consulenza tra la Repubblica di Serbia e il territorio romagnolo.

 

Per dare il giusto rilievo a questo importante rapporto di collaborazione sancito tra le parti è stato organizzato un forum internazionale, in programma giovedì 24 e venerdì 25 marzo al Centro Universitario di Bertinoro, che prevede interventi di natura istituzionale seguiti da incontri individuali one-to-one tra rappresentanti istituzionali serbi e imprese italiane. L'iniziativa è patrocinata dalla Regione Emilia-Romagna; la partecipazione è gratuita.

La giornata di venerdì 25 marzo, in particolare, sarà dedicata proprio a questo tipo di incontri individuali one-to-one, per favorire l'incontro tra aziende simili o assimilabili in progetti comuni. 

 

Il Forum si apre giovedì 24 marzo: ad accogliere i partecipanti (ore 9,00) saranno Paolo Pupillo (presidente CeUB), Alberto Zambianchi (Presidente della Camera di Commercio di Forlì-Cesena), Guglielmo Russo (Vicepresidente della Provincia di Forlì-Cesena) e Nevio Zaccarelli (Sindaco di Bertinoro). La sezione istituzionale partirà subito dopo i saluti delle autorità, con gli interventi di Monica Donini (Regione Emilia-Romagna); Vesna Fila (Ministero della Formazione della Repubblica di Serbia); Ivana Misic (Ministero della Salute della Repubblica di Serbia); Branislav Vojinovic (Direttore del Centro Formativo della Camera di Commercio di Serbia); Daniela Taccone (Regione Emilia-Romagna). Gli illustri relatori affronteranno il tema della cooperazione tra Regione Emilia Romagna e Repubblica di Serbia nel campo della sanità, della ricerca e dell'alta formazione. Eugenio Campo (già Direttore Generale Aggiunto dell'Iniziativa Centro Europa), metterà invece al centro della sua relazione i rapporti bilaterali e in ambito multilaterale tra Italia e Serbia. Dopo la discussione aperta a tutti i partecipanti, le conclusioni saranno affidate a Roberto Orlando del Ministero Italiano Affari Esteri, Vice-Capo dell'Unità Balcani per l'Unione Europea.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La sessione pomeridiana (dalle ore 14) sarà invece dedicata al tema dell'economia e delle imprese. Ad aprire gli interventi sarà Sanda Raskovic Ivic, Ambasciatrice della Repubblica di Serbia in Italia, seguita da Jelena Marjanovic (Ministero serbo dell'Economia e Sviluppo Regionale); Olivera Kiro (Camera di Commercio della Serbia); Rade Berbakov (Ambasciata Rep. Di Serbia); Irena Posin (Ministero serbo delle Telecomunicazioni); Ruben Sacerdoti (Regione Emilia-Romagna) e Gianfranco Cicognani (Iniziativa Centro Europea). Conclusioni affidate a Gian Luca Gregori (Preside della Facoltà di Economia dell'Università Politecnica delle Marche) e Fausto Pugnaloni (ordinario di Ingegneria dell'Università Politecnica delle Marche).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -