Bertinoro, al via al CeUB la scuola Democratica

Bertinoro, al via al CeUB la scuola Democratica

BERTINORO - "Democrazia, religioni, identità": è questo il tema a cui è dedicata la scuola estiva di Democratica Scuola di Politica, la fondazione presieduta da Walter Veltroni . A Bertinoro dal 23 al 27 luglio sono in programma una serie di incontri e seminari a cui parteciperanno protagonisti della politica ed esponenti delle comunità religiose.

Una straordinaria occasione per conoscersi e per confrontarsi con un problema cruciale del nostro tempo. Come garantire il pluralismo e riconoscere il ruolo pubblico delle religioni nel comune rispetto dei principi democratici e della laicità delle istituzioni. In dialogo con eminenti studiosi, leader di comunità religiose, personalità politiche. Moltissimi i partecipanti da Veltroni a Vendola a Renzi, Castagnetti e Cacciari, da Monsignor Paglia a Rav Joseph Levi, Samir Khaldi, studiosi come Cardini, Guolo, Mancina e moltissimi altri. Ecco nel dettaglio il programma dei sei giorni:
-Venerdì| 23 luglio, dalle 15,30 nel corso della sessione  coordinata da Vannino Chiti dibattico  dibattito su "Il pluralismo religioso nell'Europa che cambia" Vincenzo Paglia, Rav Joseph Levi, Samir Khaldi. Alle 18.30 - 20.00 "La libertà religiosa nelle costituzioni democratiche" Silvio Ferrari.

-Sabato  24 luglio, "Come le religioni vedono la democrazia": 9.00 - 10.45 "L'ebraismo" Giorgio Sacerdoti; 11.00 - 12.45 "Il cristianesimo"| Alberto Melloni coordina: Jean-Léonard Touadi. Alle 15.00 - 17.30 "L'Islam nei paesi musulmani| Adel Jabbar; "L'Islam in Europa"| Renzo Guolo; 18.00 - 20:00 "L'Islam è compatibile con la democrazia?"Yahia Pallavicini e Franco Cardini.
In serata coordinato da Giovanna Melandri "La città invisibile. Come progettare lo spazio plurale? Colloquio tra giovani esponenti di differenti confessioni religiose" con Francesco Spano, Osama Al Saghir, Daniele Nahum, Manuela Sammarco, Francesco Santangelo, Ilaria Valenzi.
 
-Domenica 25 luglio: "Modelli di laicità in occidente" coordina Stefano Ceccanti con le seguenti lezioni: 9.00-10.45  "Usa.La religione civile" Debora Spini; 11.00-12.45"Francia. La separazione ostile" Roberto Cipriani. Nekl pomeriggio col coordinamento di  Francesco Garofani alle 15.30 - 17.30 "Concordati e intese" Pierluigi Consorti. Alle 18.00 - 20:00 dibattito su "Si può discutere laicamente di valori non negoziabili?" con Claudia Mancina, Nichi Vendola, Matteo Renzi, Pierluigi Castagnetti.

-Lunedì| 26 luglio: "Come discutere laicamente di..." coordina Vittoria Franco. 9.00 - 10.45
"...sim­boli religiosi. Il crocefisso e il niqab" con Nicola Fiorita; 11.00 - 12.45 "... biotecnologie" Giovan­ni Scambia. Nel pomeriggio, col coordinamento di Andrea Sarubbi: 15.30 - 17.00 "... matri­monio e unioni" Elena Bargelli; 18.00 - 19:30 "Politica, ragione e trascendenza. Che cosa possiamo sperare?" Massimo Cacciari.
 
-Martedì  27 luglio: I diversi gruppi di lavoro si vedranno per concludere la scuola: "Quale laicità" Coordina Silvia Angeletti; "La "questione islamica"  Coordina Valeria Lazzerini; "Le biotecnologie", Coordina Chiara Favilli;  "Il matrimonio e le unioni" Coordina Andrea Renda; "I simboli religiosi" Coordina Diletta Tega.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -