Bertinoro, arriva Il Digitale Terrestre: addio alle antenne alla rocca vescovile

Bertinoro, arriva Il Digitale Terrestre: addio alle antenne alla rocca vescovile

Bertinoro, arriva Il Digitale Terrestre: addio alle antenne alla rocca vescovile

BERTINORO - La Regione Emilia Romagna, la Provincia di Forlì-Cesena ed il Comune di Bertinoro hanno individuato un'ipotesi fattiva di soluzione dell'annoso problema dei trasmettitori televisivi localizzati nel Comune di Bertinoro. Lo "switch-off" è stato colto come momento di svolta per consentire a circa 200.000 cittadini di continuare a vedere la televisione, smantellando però le vecchie antenne al centro di innumerevoli proteste.

 

La storia di questi trasmettitori è lunga: posizione naturale per il servizio verso la pianura, non ostacolato orograficamente, il sito di Bertinoro rappresenta oggettivamente un "patrimonio radioelettrico". Nel passato però, le condizioni di operatività di questo sito non sono state coniugate con un uso del territorio condivisibile e la necessità di una riqualificazione non è stata efficacemente allineata all'importanza del servizio svolto dal sito, soprattutto per il servizio privato.

 

La presa di coscienza della complessità di questo processo nazionale ha spinto le parti a concentrarsi sull'individuazione di una soluzione percorribile, evitando che la televisione digitale risenta degli strascichi della situazione pregressa e coniugando lo "switch-off" al momento di soluzione della situazione (che necessariamente, con lo spostamento dei trasmettitori, introduce qualche disagio).

 

Lo strumento individuato è l'Accordo di Programma (uno strumento normativo di natura straordinaria). L'attività dei tre Enti è stata intensa, caratterizzata da incontri frequenti nei mesi di aprile, maggio e giugno, per raggiungere un progetto di Accordo nel quale fare convergere le esigenze della pianificazione territoriale con le esigenze di servizio della popolazione. A questi incontri, la Task-Force regionale (il gruppo di lavoro che la Regione ha attivato al proprio interno) ha potuto rappresentare gli obiettivi dello "switch-off" nazionale, le interdipendenze che si vengono a sviluppare tra i siti della Pianura Padana e l'impatto in termini di servizio offerto sulla Romagna dal sito di Bertinoro, la cui piena efficienza è determinante sul territorio.

 

La soluzione individuata, passata al vaglio della Conferenza preliminare all'Accordo di Programma, prevede la dismissione del sito di "Bertinoro Rocca" e lo spostamento contestuale di tutte le emittenti televisive sul sito di "Bertinoro Monte Maggio". Per consentire questo passaggio, durante la fase preparatoria allo "switch-off" si agirà per risanare l'odierno sito di Monte Maggio, così da poterlo dispiegare a piena funzionalità alla data dello spegnimento dell'analogico. Contemporaneamente, si procederà al risanamento ambientale del sito Rocca.

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di matteol
    matteol

    Da quanto ho capito io - correggetemi se sbaglio - verranno tolte le antenne sulla rocca di Bertinoro, ma NON quelle di Monte Maggio. Ho inteso male?

  • Avatar anonimo di reverse
    reverse

    ho...no....come facciamo adesso? cavolo era un punto di riferimento per bertinoro. qualche turista la puo confondere con san marino.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -