Bertinoro, deficit Ceub. La Provincia chiede un cambio di governance

Bertinoro, deficit Ceub. La Provincia chiede un cambio di governance

Stefano Gagliardi, capogruppo del PdL in Provincia

FORLI' - Stefano Gagliardi, capogruppo del PdL in Provincia, ha presentato nel corso del Consiglio provinciale un'interrogazione relativa al deficit del Centro universitario di Bertinoro (Ceub), che "ammonta a 453.000 euro". "Il Centro residenziale universitario di Bertinoro è una società partecipata da enti pubblici - ha ricordato Gagliardi - e fra i suoi soci appare Serinar, che vanta quote per il 27%, a sua volta la Provincia di Forlì-Cesena partecipa per il 10,645% al capitale sociale di Serinar".

 

La richiesta è stata di sapere "se l'amministrazione era stata informata di questo deficit, come si è giunti ad un passivo così elevato e quali azioni si intendano mettere in atto per evitare il ripetersi  di simili situazioni". Ha risposto l'assessore alle Società partecipate Maurizio Castagnoli: "Sul bilancio abbiamo rilevato una mancanza di trasparenza e di comunicazione di Ceub nei confronti di Ser.in.ar: all'improvviso il bilancio presentato si è rivelato con questo deficit, e non redatto secondo le norme previste dal codice civile".

 

"A seguito della sua presentazione, abbiamo dato mandato ai rappresentanti di Ser.in.ar. in Ceub (Giordano Conti e Bacciocchi) di non votare il bilancio fino a quando non sarà redatto in base alle norme del codice civile - ha continuato Castagnoli -. Inoltre, chiediamo un cambio di governance e un piano di rientro triennale, senza alcun ulteriore esborso per Ser.in.ar. Per la copertura del deficit, infine, Ceub ha attinto in gran parte a riserve".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -