Bertinoro, i vini del Colle vanno a gonfie vele

Bertinoro, i vini del Colle vanno a gonfie vele

Bertinoro, i vini del Colle vanno a gonfie vele

BERTINORO - Vanno a vele spiegate i vini del Colle. Prodigo di elogi il sindaco di Bertinoro Nevio Zaccarelli "per la passione e l'impegno delle Aziende Vitivinicole operanti sul nostro territorio, nonché per gli ottimi risultati raggiunti ed il lustro portato alla città intera". La consegna da parte dell'Amministrazione comunale del riconoscimento, una targhetta in metallo, ad undici cantine bertinoresi si è tenuta questa mattina, nella Sala dei Quadri del Palazzo comunale.

 

La cerimonia si è tenuta alla presenza del presidente dell'Associazione Vitivinicoltori di Bertinoro, Emanuele Raspadori, del consigliere dell'Ente Tutela Vini di Romagna, Mauro Sirri, del presidente dell'Enoteca Regionale, Alfonso Roda, del segretario generale della Camera di Commercio di Forlì-Cesena, Antonio Nannini, e dell'assessore provinciale all'Agricoltura, Gianluca Bagnara.

 

Tra i concorsi, premi, riviste e guide specializzate sulle quali sono apparse con ottimi punteggi le cantine, anche la Selezione del Sindaco 2009, la Romagna da bere 2009/2010, Guida Veronelli 2010, Guida Vini Buoni d'Italia 2010 del Touring Club Italiano, Guida Luca Maroni 2010, Guida de l'Espresso 2010, Guida 2000Vini-Ais 2010, Vini d'Italia 2010 Gambero Rosso.

 

Sono stati premiate la "Fattoria Paradiso" e il "Bucacelo", rispettivamente la cantina storica e quella più giovane di Bertinoro, insieme alle aziende vinicole Bissoni, Campodelsole, Celli, Colombina, Fattoria Ca' Rossa, Giovanna Madonna, Tenuta La Viola, Tenuta Villa Trentola, Uve delle Mura. E, giusto per battere il ferro finché è caldo, ben sette di queste aziende vincenti partiranno per Amsterdam, per un workshop in programma martedì 12 gennaio, appositamente organizzato per presentare i vini del Colle al mercato olandese. Dopo i saluti di rito del Sindaco e dell'Assessore comunale alla Cultura e al Turismo Mirko Capuano, il Segretario Generale Camerale Nannini ha ricordato che l'apertura dei nuovi contatti con i Paesi Bassi è frutto concreto di uno dei progetti messi in campo dal suo Ente per aiutare le aziende nella promozione commerciale verso l'estero.

 

"Il territorio di Bertinoro - ha ricordato il presidente dell'Enoteca Regionale Roda - è ormai ben identificato, proprio per la passione e l'impegno profusi nel produrre vini di alta qualità e per conquistare nuovi mercati". La stessa Enoteca regionale si è attivata per aprire un punto vendita di vino e di prodotti della gastronomia di qualità emiliano-romagnola a Francoforte. Sulla stessa "frequenza d'onda" anche l'Assessore provinciale Bagnara, che ha sottolineato l'importanza di un lavoro comune svolto in questo periodo così difficile per il vino, a causa della crisi economica e degli etilometri, che inducono ad un minor consumo di alcolici fra cui anche il vino. Un ringraziamento speciale è giunto dal Presidente dei Vitivinicoltori di Bertinoro Raspadori, riconoscente per l'impegno costante e concreto dell'Amministrazione comunale a vantaggio dell'attività enologica del territorio amministrato. Mauro Sirri ha poi portato i saluti dell'Ente Tutela Vini di Romagna, ricordando che il percorso comune con le cantine di Bertinoro, che ora è riconosciuto da tutti, è nato nel 2005 con il desiderio di dare risalto ai prodotti della Romagna. Ogni territorio ha caratteristiche diverse: "Ciononostante, le esperienze dei produttori, le idee e la voglia di divertirsi hanno portato a buoni risultati".

 

Da segnalare l'attivazione del disciplinare per la DOC del Sangiovese di Romagna Riserva - Rosso di Bertinoro. L'incontro si è concluso con l'intervento emozionato dell'assessore Mirko Capuano: "E' molto bello vedere le cantine di Bertinoro operare sotto lo stesso stemma. Passo dopo passo, si concretizza un progetto durato mesi, che vedrà già domenica prossima ben sette nostre cantine impegnate insieme ad Amsterdam".

 

Piero Ghetti

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -