Bertinoro: installato al Ceub il palo intelligente di Ghisamestieri

Bertinoro: installato al Ceub il palo intelligente di Ghisamestieri

Bertinoro: installato al Ceub il palo intelligente di Ghisamestieri

BERTINORO - Alla presenza del Sindaco di Bertinoro e dell'Amministratore Delegato del Ceub, oltrechè dell'Assessore Bellini del Comune di Forlì, di Giordano Conti e della dirigenza di Ghisamestieri, è stato presentato presso la Chiesa del Seminario di San Silvestro, recentemente rinnovata, il progetto del palo tecnologico, frutto di cinque anni di ricerche del team di ingegneri di Ghisamestieri e della partenership con prestigiosi operatori del settore TLC.

 

Il progetto che, come ha dichiarato il presidente di Ghisamestieri Leardo Ravaioli, è nato da riflessioni e spunti arrivati negli anni da sindaci, assessori e tecnici dei principali comuni italiani, segna una decisa accelerazione nell'uso delle tecnologie avanzate per migliorare la sicurezza e fruibilità dei luoghi pubblici.

 

"Crediamo nelle nuove tecnologie, per questo abbiamo lavorato e investito in questo progetto, soprattutto negli ultimi due anni quando i sentori della crisi economica si stavano facendo sentire sempre di più, ha dichiarato Ravaioli. Infatti contiamo di diffondere questa nostra soluzione non solo in Italia, ma anche all'estero dove siamo presenti con diversi progetti, non ultimo quello di illuminazione di un lungo tratto autostradale in Libia".

 

Dopo il saluto dell'AD del Ceub, Giancarlo Zeccherini, gli amministratori presenti al tavolo dei relatori Nevio Zaccarelli, sindaco di Bertinoro, e Alberto Bellini, Assessore all'Ambiente del Comune di Forlì, hanno ribadito la loro attenzione verso le applicazioni tecnologiche, quali per esempio la rete wi-fi a Forlì, che però rispettino l'essenza dei rispettivi centri storici: "Bertinoro è un borgo che ha fatto di questa sua peculiarità la sua forza", ha dichiarato Zaccarelli. Nonostante questo il problema delle risorse a disposizione dei comuni rimane molto serio.

 

Giordano Conti, ex sindaco di Cesena, ha invece puntato l'attenzione sulla città dei cittadini che deve creare il senso di appartenenza in chi la abita, per questo la tecnologia è una buona occasione per favorire l'inserimento di elementi di arredo urbano avanzati sia in ambienti storici come Bertinoro che in quelli moderni. "Favorire la "città bella" ovvero l'aspetto urbano può contribuire a migliorare le condizioni di vita dei suoi abitanti", racconta nel libro "La città del buon vivere".

 

Dello stesso avviso Italo Minguzzi, esperto giurista di azienda che ha raccontato di come le aziende possano contribuire a migliorare il territorio in cui operano anche grazie alla loro responsabilità etica. "Mi chiedo perché continuare a installare pali orribili, quando c'è la possibilità di avere altre soluzioni, oltretutto tecnologicamente avanzate", ha dichiarato.

 

Infine a Giampaolo Amadori, direttore commerciale di Ghisamestieri, è spettato il compito di raccontare in sintesi le caratteristiche tecnologiche del nuovo prodotto, le cui immagini, riprese direttamente dalle telecamere inserite e comandate da remoto, scorrevano sullo schermo.

 

Il palo, installato recentemente proprio davanti alla chiesa, è il primo di una numerosa serie di installazioni in molto comuni del territorio nazionale che già ne hanno fatto richiesta.

 

Ghisamestieri affonda le sue radici nel XIX secolo e coincide con la storia dell'illuminazione pubblica e dell'inizio della produzione industriale sul territorio italiano. Pur essendo un marchio recente, l'eredità di un trascorso così glorioso, passato nelle mani di valenti uomini, tecnici ed amministratori, e il know how acquisito, sono oggi il cuore pulsante ed il vanto di Ghisamestieri.

Ghisamestieri è un'azienda specializzata nella realizzazione pali per l'illuminazione pubblica artistica e arredo urbano, firmati dai più importanti designers del panorama internazionale: funzionali e belli, sono in grado di coniugare la grande tradizione dell'esperienza artigianale con l'innovazione e la moderna tecnologia.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -