BERTINORO - Presentata ieri la nuova Carta turistica di Forlì-Cesena

BERTINORO - Presentata ieri la nuova Carta turistica di Forlì-Cesena

BERTINORO – E’ stata presentata ieri presso la sala Affrescata del Centro Universitario di Bertinoro, è stata presentata la nuova carta turistico stradale della provincia di Forlì-Cesena.

Al saluto di Nevio Zaccarelli, Sindaco di Bertinoro, è seguita la presentazione di Luciana Garbuglia, Assessore al Turismo della Provincia di Forlì-Cesena. David Riondino ha condotto il dibattito “Verremmo in vacanza da noi?”, sollecitando i Sindaci presenti a porre in essere degli interventi concreti per attrarre i turisti nella nostra terra. Lorenzo Spignoli del Comune di Bagno di Romagna, Nivardo Panzavolta del Comune di Cesenatico, Mario Giorgi del Comune di Dovadola, Loris Venturi del Comune di Meldola, Gianfranco Miro Gori del Comune di San Mauro Pascoli, si sono fatti portavoce non solo del proprio ambito territoriale, ma di una realtà estesa alle vallate e ai diversi distretti turistici.


La nuova carta turistico stradale è stata oggetto di un restyling completo, sia dal punto di vista della grafica, sia da quello delle informazioni presentate, rinnovando un progetto ormai molto datato.

L’impostazione grafica segue la nuova linea di comunicazione dell’Assessorato al Turismo, in armonia con le altre pubblicazioni già realizzate, per creare una continuità dei prodotti editoriali, riconoscibili rispetto a tutti gli altri.


Il contenuto è stato completamente rielaborato, partendo dalla considerazione dell’importanza della carta turistico stradale, primo strumento di approccio al territorio da parte del turista, in particolare dei turisti stranieri. Questo tipo di prodotto editoriale si è dimostrato necessario soprattutto in sede di eventi fieristici per fornire informazioni e suggestioni immediate a chi voglia visitare la nostra terra. Per questo motivo la parte testuale ha seguito un’impostazione diversa rispetto al passato: non più una descrizione statica dei singoli 30 Comuni del territorio, ma la creazione di veri e propri percorsi nelle nostre vallate, lungo la via Emilia e sulla costa, per facilitare l’approccio ad un territorio tanto variegato quanto affascinante. In questo modo vengono esaltate le singole eccellenze di ciascuna località e la loro collocazione all’interno di un contesto territoriale, per rendere più semplice ed attraente una visita alla nostra provincia.


Anche la parte geografica è stata ripensata, mantenendo la base cartografica dell’Istituto Geografico De Agostini, grazie ad una soddisfacente collaborazione cresciuta negli anni. È stata aggiunta una banda laterale con tre diverse cartine che creano un ideale zoom per raggiungere il nostro territorio: dalla collocazione in Europa, all’individuazione della provincia nell’Italia del Nord, al dettaglio grafico delle vallate nella provincia, soluzione che semplifica la lettura da parte di chiunque, anche di chi non sia mai stato da queste parti.


Ultima, ma non meno importante, la decisione di tradurre la carta turistico/stradale in 3 lingue straniere (inglese, francese e tedesco), in modo da raggiungere un pubblico più vasto, facilitando il turista straniero nel reperimento delle informazioni, più fruibili se disponibili nella propria lingua madre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Uno strumento fondamentale, quindi, indispensabile per incuriosire, attrarre ed informare turisti di ogni nazionalità.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -