Bilancio di Hera: crescita dei risultati. Va forte l'energia

Bilancio di Hera: crescita dei risultati. Va forte l'energia

Bilancio di Hera: crescita dei risultati. Va forte l'energia

E' stato approvato all'unanimità dal Consiglio di Amministrazione del Gruppo Hera, presieduto da Tomaso Tommasi di Vignano, il Bilancio Consolidato di Gruppo per l' esercizio 2010. Nonostante la lenta ripresa economica, il Bilancio evidenzia una crescita dei risultati tra le più significative dalla costituzione del Gruppo Hera nel 2002, grazie ai progressi ottenuti in tutte le aree di attività, con particolare riferimento al settore energia. Il Margine Operativo Lordo (MOL) alla fine del 2010 è salito a 607,3 milioni, con una crescita del 7,1% rispetto ai 567,3 milioni del 2009.

 

I Ricavi sono scesi a 3.668,6 milioni, principalmente per effetto delle minori attività di trading. L'aumento dei volumi di vendita e del numero di clienti in tutte le principali attività del Gruppo ha compensato il calo dei prezzi delle commodity energetiche.

 

Considerando che il MOL 2009 aveva beneficiato del contributo una tantum di 16 milioni (connesso all'acquisizione di reti gas e teleriscaldamento), l'entità del risultato rappresenta la crescita organica più significativa realizzata nella storia di Hera, pari al 10,2%. Tutte le aree di attività hanno fornito un positivo contributo alla crescita del MOL. L'incremento percentuale più significativo proviene dall'area energetica, dove le strategie flessibili di approvvigionamento di gas ed energia elettrica hanno permesso di trarre vantaggio dalla situazione di mercato sul fronte sia dell'approvvigionamento che dello sviluppo commerciale.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La crescita organica dei risultati in tutte le aree di attività, nonostante la perdurante debolezza della congiuntura economica, dimostra la validità dell'assetto strategico perseguito - spiega Tomaso Tommasi di Vignano, Presidente Hera - Ciò conferma anche la solida base su cui è stato costruito il percorso di sviluppo del Gruppo, i cui obiettivi trovano ancora una volta conforto, anche in prospettiva, nei risultati dell'anno trascorso, sia sul fronte della redditività che su quello della dinamica finanziaria".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -