Bimbo seppellito per gioco nella sabbia, in coma a Fuerteventura

Bimbo seppellito per gioco nella sabbia, in coma a Fuerteventura

Bimbo seppellito per gioco nella sabbia, in coma a Fuerteventura

Si trova in coma il bambino di 10 anni che era stato seppellito per gioco sotto la sabbia alle Canarie. Il piccolo lotta tra la vita e la morte in una stanza dell'ospedale di Las Palmas, dove è stato ricoverato e si trova in condizioni che sono definite "molto critiche".

 

Il bambino è rimasto per 20 minuti sotto la sabbia, all'interno di una buca che lui stesso aveva scavato assieme agli amici a Fuerteventura, nella spiaggia di La Oliva. Il fatto si è verificato alle 5 del pomeriggio di mercoledì.

 

I bambini che giocavano con lui avevano scavato un solco enorme,  tre metri di profondità per cinque di diametro. Mentre si trovava all'interno il piccolo italiano, pare che le pareti abbiano improvvisamente ceduto. Sul posto sono stati immediatamente chiamati i vigili del fuoco, che però hanno impiegato una ventina di minuti per estrarre il piccolo evitando che si verificasse un ulteriore crollo delle pareti. Il tutto sarebbe avvenuto per uno scherzo degli amici.

 

Una volta estratto dalla sabbia, il ragazzino pare fosse in arresto cardiocircolatorio. La prontezza dei medici ha consentito di rianimarlo e trasportarlo in elicottero all'ospedale.  

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -