Birra, un nuovo toccasana contro l'osteoporosi

Birra, un nuovo toccasana contro l'osteoporosi

Birra, un nuovo toccasana contro l'osteoporosi

L'osteoporosi è una malattia che ormai affligge tanti italiani, in gran parte donne. Cosa c'è di meglio per prevenirla che bere una bella birra? I ricercatori del Dipartimento di Scienza e Tecnologia dell'Alimentazione della University of California avrebbero scoperto che la bevanda aiuta a mantenere le ossa forti. Questo grazie alla grande quantità di silicio, minerale fondamentale per il mantenimento della densità ossea, contenuta nella birra.

 

La quantità di silicio dipende dal processo di maltaggio e varia dai 6,4 ai 56,5 milligrammi per litro. Lo studio, pubblicato sul Journal of the Science of Food and Agriculture, ha analizzato 100 birre in commercio. In una nota del ricercatore Charles Bamforth si legge: "Abbiamo esaminato il contenuto in silicio di una grande varietà di birre e abbiamo studiato l'impatto delle materie prime e del processo di fermentazione sulla quantità di silicio nel mosto di malto e nella birra".

 

Quelle che contengono la maggiore quantità di silicio sono le birre ambrate ad alta fermentazione, mentre quelle che ne hanno di meno sono le analcoliche, quelle a bassa fermentazione e le birre di frumento.

 

 

 

 

 

 

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -