Blitz contro la 'Ndrangheta, decapitato il clan Abruzzese

Blitz contro la 'Ndrangheta, decapitato il clan Abruzzese

Blitz contro la 'Ndrangheta, decapitato il clan Abruzzese

Undici persone sono state fermate dai carabinieri di Cosenza in quanto accusati di essere affiliati alla cosca Abbruzzese e accusati di stare pianificando un "imminente attentato alla vita di un magistrato della procura distrettuale antimafia di Catanzaro". L'annuncio è stato dato dagli stessi Carabinieri. Si tratta di un ulteriore colpo alla criminalità organizzata messo a segno dalle nostre forze dell'ordine.

 

Il gruppo malavitoso era già finito nel mirino dell'Arma con l'arresto di Nicola Abbruzzese e dalla condanna all'ergastolo del fratello Francesco, decisa dalla Corte di Assise di Cosenza. L'operazione odierna potrebbe aver inflitto una sconfitta letale al clan.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Associazione mafiosa, associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, porto e detenzione aggravati di armi da sparo comuni e da guerra sono i capi di imputazione che pendono sugli undici fermati. 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -