Blitz in laboratorio cinese, scoperti 11 lavoratori irregolari

Blitz in laboratorio cinese, scoperti 11 lavoratori irregolari

FORLI’ - Nell’ambito degli obiettivi assegnati alla Guardia di Finanza nel comparto della lotta all’evasione fiscale, al lavoro sommerso ed a tutela della concorrenza e del mercato, nella giornata di giovedì 11 gennaio, i militari della Compagnia di Forlì hanno operato uno specifico controllo nei confronti di un soggetto economico emerso operante nel settore manifatturiero della fabbricazione di poltrone e divani, condotto da cittadini di nazionalità cinese ed operante nel Comune di Bertinoro.


L’operazione condotta dai finanzieri ha permesso di accertare, all’interno dei locali presso cui è stato esperito l’intervento, l’attività lavorativa irregolare di 11 soggetti di nazionalità cinese, dei quali nr. 6 completamente in nero e nr. 5 nei cui confronti sono emerse violazioni di carattere amministrativo.


Le attività condotte sono state, altresì, orientate alla verifica della legittima permanenza dei cittadini di nazionalità cinese nel territorio nazionale, in ossequio del dispositivo normativo previsto dalla Legge Bossi-Fini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nei confronti del titolare del laboratorio artigianale (anch’esso di nazionalità cinese), quale sostituto d’imposta e datore di lavoro degli operai irregolari, verranno inoltrate ai competenti uffici le prescritte segnalazioni di legge che porteranno all’accertamento delle violazioni in materia fiscale e contributiva.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -