BOLOGNA - Al museo Magi va in scena 'L'astratto presente'

BOLOGNA - Al museo Magi va in scena 'L'astratto presente'

BOLOGNA - Una mostra dedicata all'arte astratta del '900 inaugurera' la stagione del 2007 del Museo d'arte delle generazioni italiane. La mostra, dal titolo 'L'astratto presente. Generazioni in scena', sara' inaugurata sabato 24 febbraio alle ore 17 e restera' aperta al pubblico fino al 29 aprile.

La rassegna, curata da Vittoria Coen, si articola in un percorso caratterizzato da una quarantina di lavori e abbraccia un arco temporale compreso tra i primi anni del secolo scorso e le avanguardie legate al secondo dopoguerra.

Dalla mostra, spiegano i curatori, si evince che la consapevolezza dello spirito d'innovazione della ricerca astratta e' un fenomeno legato strettamente al XX secolo e comprende un ampio ventaglio di possibilita'. Soprattutto nel secondo dopoguerra ha alimentato le poetiche di artisti europei ed extraeuropei e li ha accomunati nella ricerca di un totale rinnovamento spaziale e temporale.

Tra gli autori piu' importanti vengono citati Emilio Vedova, Giacomo Balla, Ennio Morlotti, Agostino Bonalumi, Toti Scialoja, Afro, Felice Casorati, Giuseppe Capogrossi, Mauro Reggiani, Getullio Alviani, Antonio Corpora, Luigi Veronesi. Si parte dalla trasformazione dell'immagine in una forte energia vitale propria della ricerca futurista per arrivare all'arte optical degli anni '60 e '70, passando attraverso la stagione informale europea.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -