Bologna: algerino aggredito e rapinato da connazionale

Bologna: algerino aggredito e rapinato da connazionale

BOLOGNA - All'uscita di un bar in via Mazzini, è stato avvicinato da tre connazionali (due uomini e una donna) che gli hanno chiesto 10 euro. Lui ha rifiutato ed uno di loro, facendosi passare un cutter dalla ragazza, gli sferrato un fendente al collo. Vittima dell'aggressione, avvenuta lunedì sera alle 20 nella prima periferia di Bologna, è un algerino di 45 anni che è stato soccorso dai sanitari dal 118 e trasportato all'ospedale Sant'Orsola. I medici lo hanno giudicato guaribile in dieci giorni per le ferite di arma da taglio riportate al collo.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ascoltato dalla Polizia, lo straniero ha spiegato di conoscere l'aggressore che gli ha anche sottratto tutto il denaro, un centinaio di euro, e l'orologio che aveva al polso. Il presunto responsabile, un pregiudicato con obbligo di firma, è già stato riconosciuto, ma che al momento non è ancora stato rintracciato. Da lunedì, infatti, ha fatto perdere le proprie tracce.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -