BOLOGNA - Benzina, Filetti (Ascom): ''No a concorrenza sleale''

BOLOGNA - Benzina, Filetti (Ascom): ''No a concorrenza sleale''

Bologna, 22 mar. - (Adnkronos) - "E' indispensabile dare una risposta forte e di principio al provvedimento del ministro Bersani sulla liberalizzazione del settore della distribuzione dei carburanti. Non siamo assolutamente contrari alla liberalizzazione, che comunque era gia' stata promulgata con il decreto n. 32 del 1998, cio' che si combatte e' il principio della 'concorrenza sleale' delle compagnie petrolifere".

Con queste parole il presidente di Ascom Bologna Bruno Filetti ha inteso sottolineare l'importanza delle iniziative portate avanti dalla Figisc, dalla campagna contro la concorrenza sleale alle battaglie per la trasparenza dei prezzi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Campazzi osserva poi come "l'opportunita' di autorizzare la Grande Distribuzione a costruire impianti portera' immancabilmente alla chiusura indiscriminata dei punti vendita che si trovano nelle vicinanze della Gdo e non solo" e sottolinea che "nello stesso giorno, nel medesimo posto, un identico fornitore di una qualsiasi societa' petrolifera, vende la benzina al gestore (impianto di proprieta' della compagnia petrolifera) con uno sconto rispetto al prezzo consigliato di 35 euro ogni 1000 litri e di 165 euro alla Grande Distribuzione sul mercato extra rete (impianto di proprieta' della grande distribuzione), con una differenza a favore della Gdo del 470 %".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -