Bologna, carabiniere uccide la moglie e si costituisce a Faenza

Bologna, carabiniere uccide la moglie e si costituisce a Faenza

Bologna, carabiniere uccide la moglie e si costituisce a Faenza

BOLOGNA - Ha ucciso la moglie di 35 anni con un martello al culmine di un litigio scoppiato per motivi familiari. Poi si è allontanato da casa, portando la figlioletta di due anni dai familiari per poi costituirsi al commissariato di Polizia di Faenza. L'omicida è un carabiniere di 45 anni, che presta servizio a Bologna in incarichi non operativi. Il fatto si è verificato sabato mattina in un'abitazione di via Savena vecchia, a Baricella, in provincia di Bologna.

 

L'omicidio sarebbe stato scoperto intorno alle 11.30. Dopo la confessione del 45enne, i carabinieri di Bologna hanno sfondato la porta d'ingresso dell'abitazione e hanno trovato la donna già morta, distesa per terra. Vicino al corpo c'era l'arma del delitto, il martello. Sul posto i vertici dell'Arma di Bologna e il pm di turno Gabriella Tavano.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -