Bologna-Cesena, i tifosi in fila per un biglietto: ''Vogliamo 11 leoni''

Bologna-Cesena, i tifosi in fila per un biglietto: ''Vogliamo 11 leoni''

Bologna-Cesena, i tifosi in fila per un biglietto: ''Vogliamo 11 leoni''

CESENA - E' febbre da derby: la bandiera bianconera appesa accanto al tricolore sui balconi e la fila alla biglietteria del "Dino Manuzzi" per prendere uno dei 500 biglietti messi a disposizioni per la resa dei conti di sabato ne sono la prova. Il sentimento dei tifosi è un misto di eccitazione e tensione e, come nella più tipica tradizione calcistica italiani, ognuno nel suo piccolo è un critico esperto della sfera. Unanimità su un fatto: "A Bologna si va per i tre punti".

La parola che torna più di frequente tra chi si appresta a vivere i 90 minuti del derby come se fosse la finale dei mondiali è una sola: rivincita. Perché fa ancora male quel 2-0 incassato tra le mura amica quel grigio e freddo 5 dicembre. Tra i tifosi in fila c'è anche chi ha speso parole favore di Massimo Ficcadenti. "E' un po' che azzecca modulo, formazione e cambi - dice un ragazzo - se ci salviamo vado a casa sua in ginocchio anche perchè dopo la sconfitta con il Bologna sono stato tra i primi a criticarlo. Non ci vedevo più ma ora stiamo rivivendo un Bisoli bis".

Un altro tifoso incalza: "per me, se ci salviamo, Ficcadenti se ne va. Non sta in una città che l'ha insultato così a lungo". Inevitabile un bilancio anche delle ultime partite. "Abbiamo giocato meglio sotto pressione e il miracolo che abbiamo fatto a Palermo è una prova - dice una ragazza -, mentre con il secondo tempo del Bari è stata una via crucis!". Alla domanda "Come vorresti il Cesena sabato", la risposta è unica: "Aggressivo e tosto".

Tra i giocatori, il cileno Luis Jimenez è il paladino del tifo. "E' in gran forma", tuona un supporter. Invece "delude" un po' capitan Beppe Colucci per la mancanza di grinta. Ovazione per "nonno" Fabio Caserta, considerato "un gran lottatore". C'è anche chi ha incontrato Marco Parolo, il quale avrebbe detto di essere "carico con un Ficcadenti che li incita ogni giorno".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In caso di vittoria ? "Sarà festa fino al mattino! Speriamo bene perchè una vittoria ora farebbe bene al morale nel momento in cui ci giochiamo la permanenza in A. Sarà una sfida fino all'ultimo per non tornare in B perchè sarebbe un'estate in lutto", dice un tifoso. Parole anche per il presidente Igor Campedelli: "Facendo in modo di portare 500 tifosi in più ha ripreso i punti che aveva perso dopo il fatto del Cesena Store. Dispiace solo che il tifo non sarà tutto insieme".

Alessandro Mazza

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di schietto
    schietto

    Speriamo invece che ci vadano tante persone normali, così gli invasati dei confini etnici si diluiscono un po...

  • Avatar anonimo di MirkoM
    MirkoM

    Si ... la parola chiave per domani sarebbe "vendetta", per quanto mi riguarda, ma per non essere tacciato di voler cercare lo scontro "fisico" (Emilia contro Romagna) diciamo così, meglio adottare il sostantivo, RISCATTO calcistico. Io avendo la tessera del tifoso non ho problemi di trasferte a rischio, ma sono assolutamente solidale con tutti coloro che vogliono ingrossare la carovana per Bologna pur essendone sprovvisti: anche così, si da una dimostrazione di amore e attaccamento al nostro Cesena, alla nostra Romagna. I Bolognesi e gli Emiliani lo devono capire bene, che quando si muove la nostra squadra, dietro si muove un popolo fiero e ben distinto nei suoi confini etnico-territoriali. Per quanto riguarda il mister Ficcadenti ... completi il suo lavoro PER BENE e poi (addio e grazie).

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -