Bologna: costi enti, consiglieri Pdl presentano interpellanza

Bologna: costi enti, consiglieri Pdl presentano interpellanza

BOLOGNA - I consiglieri Luca Finotti e Giuseppe Sabbioni di Forza Italia - PdL e Sergio Guidotti e Marco Mainardi di Alleanza Nazionale - PdL, tenuto conto che operano sul territorio associazioni di Comuni e che la Provincia partecipa ai loro bilanci, hanno presentato un'interpellanza per conoscere "quante risorse vengono destinate nel bilancio provinciale ad ognuna di queste associazioni" e "quali sono analiticamente i loro bilanci complessivi".

 

"Riteniamo che si debba fare una riflessione circa i costi di tutti quegli organismi non necessari che sono stati creati con l'unico scopo di esercitare funzioni provinciali moltiplicando solo  poltrone e spese", hanno dichiarato in una nota congiunta i consiglieri. "Abbiamo a tal fine presentato un'interpellanza per conoscere quante risorse del bilancio dell'Ente vengono destinate alle cinque Associazioni comunali (Cinque castelli, Terre d'acqua, Terre di pianura, Valle dell'Idice e Reno Galliera) e quali siano analiticamente le loro destinazioni, spinti dalle  informazioni davvero incredibili derivanti dalla lettura del bilancio dell'Associazione comunale Terre di pianura (Baricella,Budrio, Granarolo, Malalbergo, Minerbio e Molinella) che in base ai dati in nostro possesso spende ben 315.274 euro all'anno quasi esclusivamente per il proprio mantenimento."

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Sarebbe quindi sufficiente - hanno proseguito -, senza poi considerare i costi del Circondario di Imola, degli ATO  e delle Comunità montane, che la Provincia adempisse sino in fondo ai propri compiti istituzionali, non delegandoli ad altri per occuparsi dei massimi sistemi, per potere, con i soli possibili risparmi derivati dall'eliminazione di questa nuova ed inutile forma di gestione, riuscire a svolgere un migliore servizio per i propri amministrati."

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -