Bologna, Delbono interviene sul metrò: ''non ci sono i soldi''

Bologna, Delbono interviene sul metrò: ''non ci sono i soldi''

Bologna, Delbono interviene sul metrò: ''non ci sono i soldi''

 BOLOGNA - Sul metrò il Comune di Bologna non ha ancora alzato bandiera bianca. Solo alcuni giorni fa il sindaco Sergio Cofferati avrebbe preso carta e penna e scritto al ministro per le Infrastrutture Altero Matteoli per sollecitare il via libera definitivo del Cipe. Da Palazzo D'Accursio si contava di mettere a gara i lavori entro l'anno, ma finora il Comitato di programmazione economica per il metrò di Bologna non è stato convocato.  Tanto che il candidato sindaco del Pd alla successione di Cofferati, Flavio Delbono, ha già preso a parlare del metrò al passato.  

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La metropolitana- ha spiegato su Radio Città del Capo- poteva avere un senso se ci fossero stati i finanziamenti da parte dello Stato e se avesse avuto un tracciato adeguatamente ampio, perche' non si puo' fare un piccolo tunnel". Queste condizioni "non si sono ancora verificate e bisogna prenderne atto. Non è una cosa sopportabile dalla tasche dei bolognesi. E' uno dei casi in cui il Governo non ha mantenuto le promesse". Nessuna tassa di scopo o altre soluzioni alternative, ha ribadito Delbono, se non arriveranno i soldi da Roma. "La metropolitana di Bologna o è adeguatamente finanziata dallo Stato oppure non esistono trucchi per metterla sulle spalle dei bolognesi".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -