Bologna: donna serba vittima d'estorsione, arrestati due connazionali

Bologna: donna serba vittima d'estorsione, arrestati due connazionali

Bologna: donna serba vittima d'estorsione, arrestati due connazionali

BOLOGNA - Prima si sono fatti consegnare il passaporto e poi l'hanno costretta a versare ingenti somme di denaro per averlo indietro. L'attività estorsiva è stata sventata dalla Guardia di Finanza di Bologna, nell'ambito di un'indagine coordinata dalla Procura, ai danni di una donna serba, vittima di due suoi connazionali. In cambio della promessa di un posto di lavoro, infatti, i due aguzzini le sequestrano il passaporto, poi la obbligano a pagare migliaia di euro e anche a prostituirsi per procurare il denaro.

 

Ma i militari, appostatisi nel luogo in cui la donna avrebbe dovuto consegnare il denaro, in zona Corticella, sono riusciti a fermare i due criminali e li hanno arrestati in flagranza di reato. Si tratta di una donna 37enne serba e del suo compagno, gia' noto alle forze dell'ordine, residenti nel comune di Budrio.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -