Bologna. Elezioni, Sacconi a candidati civici: ''Competizione aspra ma non compromettere alleanze''

Bologna. Elezioni, Sacconi a candidati civici: ''Competizione aspra ma non compromettere alleanze''

Bologna. Elezioni, Sacconi a candidati civici: ''Competizione aspra ma non compromettere alleanze''

BOLOGNA - Alle elezioni amministrative del 6 e 7 giugno a Bologna si andrà sicuramente al ballottaggio e a sfidarsi saranno il candidato del centrosinistra e uno dei due candidati civici. Bene dunque la competizione in fase di campagna elettorale, purchè non sia tale da compromettere future alleanze. Ne è convinto il ministro del Lavoro, Maurizio Sacconi. Interpellato dai cronisti ad esprimere un commento sul prossimo appuntamento elettorale sotto le due Torri per la scelta dl nuovo sindaco invita a: "competere, ma tenendo presente che la campagna elettorale è lunga. Sono sicuro che Bologna andra' al ballottaggio tra il candidato di centrosinistra (Flavio Delbono) e uno dei due civici (Giorgio Guazzaloca o Alfredo Cazzola)".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sacconi ha invitato Cazzola e Guazzaloca a riflettere "che quello che oggi è il competitore forse più diretto, domani sarà alleato". Insomma, per Sacconi va bene la "competizione aspra, ma non tale da impedire un'alleanza naturale al ballottaggio". Il ministro, inoltre, ha aggiunto di non definire i due candidati di centrodestra. "Sono chiaramente civici, espressione nella loro robustezza di un malcontento che si è prodotto in città a causa di questa amministrazione. Auspico per Bologna - ha concluso Sacconi - un'amministrazione di profondo rinnovamento in anni importanti".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -