Bologna: ex non gli fa vedere i figli. Aspirante suicida salvato da passante

Bologna: ex non gli fa vedere i figli. Aspirante suicida salvato da passante

Bologna: ex non gli fa vedere i figli. Aspirante suicida salvato da passante

BOLOGNA - Disperato per l'impossibilità di vedere i figli  è salito sul ponte della tangenziale di Bologna tentando il suicidio. E' successo nella nottata tra martedì e mercoledì (verso l'1) in via Stalingrado, alla periferia del capoluogo emiliano. A salvare un calabrese di 36 anni è stato un 20enne che passava di lì e che lo ha visto a cavalcioni sulla balaustra del ponte. A quel punto è intervenuto e gli ha parlato convincendolo a raccontargli i motivi del gesto.

 

Così il 36enne ha cominciato a sfogarsi, spiegando che la disperazione deriva dal fatto l'ex coniuge, con la quale ha rotto ogni tipo di rapporti, non gli concede la possibilità di vedere i due figli che vivono con lei in Calabria. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 e gli agenti della Volante del 113 che hanno convinto a scendere l'aspirante suicida.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -