BOLOGNA - Finte lettere Br al capo, denunciato da polizia

BOLOGNA - Finte lettere Br al capo, denunciato da polizia

Bologna, 13 giu. - (Adnkronos) - Probabilmente per dissapori sul luogo di lavoro ha tempestato un collega con e-mail minacciose e infamanti condite con foto raccapriccianti o a sfondo sessuale scaricate da internet. La vicenda e' andata avanti per circa otto mesi, da ottobre 2006 a giugno 2007, finche' non e' intervenuta la polizia a mettere fine allo stillicidio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ad accelerare le indagini di Digos, Postale e Procura di Bologna e' stata l'infausta scelta del molestatore di firmare una delle mail con la sigla Pcc (Partito comunista combattente) che qualche tempo fa ha spedito a Bologna numerose lettere di minacce e rivendicato alcuni attentati di natura pseudo terrorista. Sono cosi' bastate poche ore alla polizia per individuare il computer di casa da cui l'uomo aveva inviato le mail.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -