BOLOGNA - Gara clandestina, investì e uccise ravennate: arrestato ricercato albanese

BOLOGNA - Gara clandestina, investì e uccise ravennate: arrestato ricercato albanese

BOLOGNA - Investì e uccise il 5 maggio del 2000 una 24enne di Lavezzola nel corso di una gara clandestina tra automobili.

Gli agenti del Commissariato di Casilino, hanno tratto in arresto un cittadino albanese di 28 anni. Si tratta di Popa Gazmend sorpreso con altri quattro connazionali a bordo di un furgone all'interno del quale vi erano diversi capi di abbigliamento rubati.

Portati in questura per essere identificati è risultato che il 28enne si trovava alla guida di una Bmw che quella primavera di 7 anni fa investì e uccise Erika Conficconi, 24enne di Lavezzola. Nella gara l'uomo ferì anche 13 persone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Su un'ordinanza di custodia cautelare emessa dalla Procura di Bologna è stato arrestato e condannato a 4 anni e 6 mesi di reclusione.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -