Bologna: gioco sadomaso finisce in tragedia: muore trans 19enne

Bologna: gioco sadomaso finisce in tragedia: muore trans 19enne

Bologna: gioco sadomaso finisce in tragedia: muore trans 19enne

BOLOGNA - Un gioco erotico sadomaso che nel giro di alcuni minuti si è trasformato in tragedia. Un giovane transessuale triestino di 19 anni è morto soffocato da una catena con la quale era attaccato ad un larice nel giardino di un'abitazione di Passo Segni, una frazione di Baricella, in provincia di Bologna. A dare l'allarme è stato un 35enne, titolare del contratto d'affitto della casa, che si trovava in compagnia del 19enne.

 

La pratica prevedeva che il transessuale rimanesse legato ad un albero con le manette ai polsi, mentre l'altro, nelle vesti del padrone, doveva dedicarsi ad altro. Quando è tornato, però, l'ha trovato senza vita. La vittima indossava una minigonna e non aveva con se i documenti di riconoscimento.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto, oltre al personale della Scientifica e al medico legale, è giunto il pm di turno, Lorenzo Gestri, che ha interrogato il 35enne. Quest'ultimo ha confessato di aver conosciuto la vittima su internet e che di non aver mai avuto rapporti sessuali con essa. L'interrogatorio è proseguito per l'intera nottata presso la caserma dei Carabinieri.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -