Bologna, Guerra (Verdi): "più controlli e ispezioni al Caab e all'interporto"

Bologna, Guerra (Verdi): "più controlli e ispezioni al Caab e all'interporto"

BOLOGNA - Più controlli e più ispezioni al Caab e all'Interporto di Bologna. Lo chiede Daniela Guerra, capogruppo dei Verdi in Regione, dopo aver letto sulla stampa locale la denuncia del segretario della Cgil trasporti  ('Di notte al Centro agroalimentare e all'Interporto entrano furgoni carichi di lavoratori senza contratto chiamati a scaricare qualche container e successivamente riportati fuori in una sorta di prestazione a gettone'). Nell'interrogazione Guerra si dice preoccupata per l'inosservanza delle norme sulla sicurezza su lavoro e per i rischi che corrono i lavoratori in una 'situazione di manifesta illegalità'.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Considerato che la Regione Emilia-Romagna è socia del Caab e che l'Interporto è a maggioranza pubblica, la rappresentante dei Verdi interroga giunta e assessore competente per sapere se la Regione non ritenga opportuno segnalare il fatto alla magistratura e fare pressione nei confronti delle due società perché avviino controlli e ispezioni interne per verificare se le irregoalrità denunciate siano fondate. Di qui anche l'invito alla giunta di integrare il progetto di legge in materia di Tutela e sicurezza del lavoro nei cantieri edili e di ingegneria civile con norme estese anche a lavoratori di altri settori produttivi particolarmente esposti ai rischi di infortuni sul lavoro come logistica e trasporti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -