BOLOGNA - Guerra (Verdi), risoluzione in Regione per liberare bolognese detenuto in Spagna

BOLOGNA - Guerra (Verdi), risoluzione in Regione per liberare bolognese detenuto in Spagna

BOLOGNA - La consigliera regionale dei verdi Daniela Guerra ha presentato una risoluzione in cui si impegna la Giunta regionale ad avviare "tutti i contatti utili presso il Ministero degli Affari esteri" per risolvere, quanto prima, la vicenda giudiziaria del bolognese Simone Righi, rinchiuso nel carcere della città spagnola di Cadice dal 7 ottobre 2007 con l'accusa di "aggressione, resistenza a pubblico ufficiale e disordine pubblico".


Il giovane sarebbe stato arrestato durante una manifestazione pubblica autorizzata, indetta da associazioni animaliste spagnole per chiedere la chiusura del locale canile, dove si sarebbero verificati numerosi episodi di maltrattamenti e di uccisioni degli animali ospitati, tra cui i tre cani del bolognese, che avrebbe "immediatamente" provveduto a denunciare alla magistratura spagnola i gestori del canile.


Visto che Righi sarebbe costretto a rimanere in carcere "non potendo pagare la cauzione fissata in 9.000 euro", Guerra sollecita la Giunta ad attivarsi "rapidamente" anche attraverso l'invio di una delegazione dell'Assemblea legislativa a Cadice per prendere contatto con le autorità locali e per favorire una veloce risoluzione della vicenda.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -